Cronaca
Ritrovato in zona Castello

Lieto fine per il piccolo Mohamed, che si era smarrito per le calli di Venezia

Momenti di angoscia per una famiglia egiziana residente a Vimodrone e in trasferta nella Città lagunare. Il bimbo, 5 anni, ritrovato dagli agenti in zona Castello.

Lieto fine per il piccolo Mohamed, che si era smarrito per le calli di Venezia
Cronaca Venezia, 22 Novembre 2021 ore 14:35

La Polizia di Stato di Venezia ritrova un bambino di 5 anni smarritosi per le calli.

Lieto fine per il piccolo Mohamed

Solo tanta paura per una giovane famiglia egiziana grazie al pronto intervento degli agenti delle Volanti lagunari a Venezia che, sabato scorso, 20 novembre 2021, hanno ritrovato un bambino di nazionalità egiziana di 5 anni, il piccolo Mohamed, che si era smarrito per le calli della città.

LEGGI ANCHE: Bimbo di 5 anni scappa da scuola a Brusegana, i genitori sporgono denuncia

Nella mattinata di sabato, infatti,  è giunta al 113 una disperata richiesta di aiuto da parte di due genitori di nazionalità egiziana residenti a Vimodrone in provincia di Milano, i quali, in visita alla città lagunare, riferivano che nei pressi del Ponte di Rialto, a causa di un attimo di disattenzione, avevano improvvisamente perso di vista il loro bambino.

Le ricerche e la provvidenziale segnalazione

Gli agenti delle Volanti lagunari sono giunti immediatamente sul posto e, dopo aver rintracciato i genitori acquisendo da loro ulteriori informazioni, si sono subito posti alla ricerca del piccolo.

In tarda mattinata, una segnalazione provvidenziale: alcuni passanti riferiscono di aver notato aggirarsi, in zona Castello e precisamente in Via Garibaldi, un bambino in tenera età visibilmente spaventato ed in lacrime.

I poliziotti della Volante, a quel punto, si sono recati immediatamente sul luogo delle segnalazioni e sono riusciti in breve tempo a rintracciare il piccolo, avvicinandolo con la necessaria sensibilità al fine di rassicurarlo e tranquillizzarlo.

Il lieto fine

Gli agenti hanno prontamente riportato il bambino tra le braccia dei genitori che, visibilmente commossi ed emozionati, lo stavano aspettando nei pressi del Ponte di Rialto. Questi ultimi, dopo aver lungamente ringraziato i poliziotti intervenuti, hanno voluto immortalare il felice momento ponendo così un lieto fine alla vicenda.