Polizia ferroviaria

L'eroina viaggia sui binari della rete ferroviaria

Incessante il lavoro delle Forze dell'ordine nel reprimere il fenomeno dello spaccio di droga.

L'eroina viaggia sui binari della rete ferroviaria
Cronaca Venezia, 12 Aprile 2021 ore 13:47

Un arrestato, 10 indagati, 2.200 persone controllate, 227 servizi di vigilanza nelle stazioni, con 9 servizi antiborseggio, attuati in abiti civili: è questo il bilancio dei controlli effettuati, nell’ultima settimana, dal personale del Compartimento Polizia Ferroviaria per il Veneto, impegnato anche in attività di vigilanza a bordo dei treni e di pattugliamento lungo le tratte ferroviarie di competenza.

L'eroina viaggia sui binari della rete ferroviaria

Nella stazione di Venezia-Mestre, invece, gli operatori della Polizia Ferroviaria hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria un 43enne, già gravato da numerosi precedenti penali, trovato in possesso sostanza stupefacente del tipo eroina, destinata allo spaccio.

Due i provvedimenti di allontanamento dalle aree ferroviarie, emessi dalla Polizia Ferroviaria, a Padova e a Mestre, nei confronti di persone senza fissa dimora e solite importunare i viaggiatori.