Tragedia

Interviene su un incidente stradale e scopre che il morto è suo figlio

L'agente stava rientrando a casa dopo il turno di lavoro.

Interviene su un incidente stradale e scopre che il morto è suo figlio
Cronaca Portogruaro, 30 Agosto 2021 ore 12:09

Ha perso il controllo della moto, si è schiantato contro un albero e poi è finito in un fosso. Purtroppo per il giovane agente della locale non c'è stato nulla da fare.

Interviene su un incidente stradale e scopre che il morto è suo figlio

Aveva appena terminato il turno di lavoro a Bibione, si era messo in sella alla sua motocicletta e aveva preso la direzione di casa per tornare dalla moglie. Ma dopo aver superato un sottopasso ferroviario, Luigi Florean, 33 anni, agente della Polizia locale in servizio al Distretto Veneto Est, ha perso il controllo del suo veicolo, è uscito fuori strada e ha centrato un albero, finendo poi in un fosso. L'impatto è stato violentissimo e le ferite riportate troppo gravi: purtroppo per il giovane vigile non c'è stato nulla da fare.

A ritrovare il corpo del 33enne è stato il padre, un agente della Polizia metropolitana di Venezia, che era stato avvisato dalla nuora preoccupata, perché non lo aveva visto arrivare a casa dopo il turno di lavoro. Il padre, quindi, si è messo sulle tracce del figlio e solo all'alba è riuscito a trovarlo. Ma ormai il giovane era morto. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri del nucleo Radiomobile. L'agente lascia la moglie è un bimbo piccolo.