Cronaca
Tragedia

Incidente sul lavoro a Noventa di Piave: morto lo stagista 18enne Giuliano De Seta

La dinamica è ancora da accertare...

Incidente sul lavoro a Noventa di Piave: morto lo stagista 18enne Giuliano De Seta
Cronaca Venezia, 16 Settembre 2022 ore 22:47

Un'altra tragedia sul lavoro. L'ennesima, purtroppo, in Veneto. Un operaio di appena 18 anni, Giuliano De Sera, di Ceggia, è morto in un incidente mentre stava facendo uno stage con un'istituto tecnico.

Morto lo stagista 18enne Giuliano De Seta

E' stato colpito da una barra di metallo che gli ha schiacciato le gambe. Troppo gravi, però, le ferite riportate: il tentativo di salvarlo è stato inutile. La dinamica dell'incidente, comunque, è ancora da accertare. Il giovane frequentava l'istituto tecnico di Portogruaro.

La tragedia si è consumata intorno alle 17 di venerdì 16 settembre 2022 alla Bc Service di Noventa di Piave in via Volta. Sul posto, oltre ai soccorritori, anche i Vigili del fuoco.

Il 18enne Giuliano De Seta stava facendo esperienza con i macchinari e affinando la tecnica nell’utilizzo degli strumenti. Dal 5 settembre 2022 il giovane stava portando avanti il progetto di alternanza scuola-lavoro. De Seta abitava a Ceggia, proprio a pochi minuti dalla BC Service a Noventa di Piave e frequentava la quinta classe con indirizzo Elettronica ed Elettrotecnica di un Istituto Tecnico a Portogruaro.

Non è mancato il cordoglio del presidente Luca Zaia:

"Esprimo cordoglio e piena vicinanza alla famiglia del diciottenne stagista di Noventa di Piave. – sono le parole del Presidente della Regione del Veneto Luca Zaia sulla tragica vicenda - Davanti ad una tragedia gravissima come questa si fatica a trovare le parole. Non si può morire, infatti, durante uno stage. Deve essere fatta chiarezza fino in fondo sulle dinamiche dell’infortunio in modo che non rimanga il minimo dubbio su quello che è accaduto. So che queste parole non possono restituire la vita a quel povero ragazzo e tantomeno diminuire, in queste ore, l’immenso strazio della sua famiglia, ma sono l’espressione di un dolore sincero che viene dal cuore".

L’Assessore all’Istruzione della Regione del Veneto ha affermato:

“Ho parlato con la Dirigente scolastica per esprimere la vicinanza della Regione del Veneto alla comunità scolastica.  Un istituto, il Da Vinci di Portogruaro, tra i migliori in Veneto nei percorsi formativi legati al territorio e al mondo produttivo, con una tradizione lunga fin dagli anni 90. Giuliano era uno studente volonteroso al suo ultimo anno del percorso dell’Istituto tecnico, che aveva alle spalle un percorso formativo molto serio e completo. Uno studente modello che stava muovendo i suoi primi passi verso il mondo del lavoro presso un’azienda strutturata e riconosciuta nel territorio: eppure è accaduta una tragedia, su cui proveranno a fare chiarezza gli inquirenti. A me spetta la vicinanza personale e istituzionale, sperando che prevalga la compostezza alle strumentalizzazioni che si stanno già iniziando a toccare con mano, purtroppo, in queste primissime ore ancora piene di dolore”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter