Cronaca
Aveva 55 anni

Incidente col kayak in Trentino: il veneziano Massimo Benetton morto annegato

La corrente troppo forte del torrente Aurino l'ha letteralmente sbalzato fuori dal kayak. Per lui non c'è stato nulla da fare: è stato inghiottito dal torrente

Incidente col kayak in Trentino: il veneziano Massimo Benetton morto annegato
Cronaca Venezia, 24 Maggio 2023 ore 14:33

Gli amici l'hanno guardato mentre veniva inghiottito dal torrente Aurino in località Gisse. E non hanno potuto fra nulla per salvarlo.

Incidente col kayak in Trentino: il veneziano Massimo Benetton morto annegato

Il 55enne veneziano Massimo Benetton è deceduto ieri sera, martedì 23 maggio 2023, verso le 21. Era un esperto di kayak, un campione nella categoria freestyle, ma è stato sorpreso dalla forza dell'acqua. Sarebbe stata proprio la potenza della corrente prima a farlo sbalzare dal kayak e poi a trasportarlo in un vortice che non gli ha lasciato scampo.

I compagni di escursione hanno provato di tutto, anche utilizzando delle corde. Ma lui, come riporta il Corriere, è sparito tra le acque. Sono stati i soccorritori, i Vigili del fuoco intervenuti pochi minuti dopo, a trovare il corpo ormai senza vita del 55enne originario di Meolo.

Benetton era molto noto a Meolo ed era conosciuto per i suoi successi nello sport. Si era avvicinato al kayak da giovane e aveva partecipato alla coppa del mondo nel 1991 e ai campionati mondiali due anni dopo. Massimo Benetton era anche lo zio dell'attuale assessore all'Istruzione Alice Benetton.

Seguici sui nostri canali