Cronaca
E' successo stanotte

Incendio a Jesolo: un morto e 20 persone evacuate

Immediato l'intervento dei vigili del fuoco ma per un residente della palazzina in fiamme non c'è stato nulla da fare.

Incendio a Jesolo: un morto e 20 persone evacuate
Cronaca Jesolo e Lignano, 21 Aprile 2020 ore 10:46

La notte tra il 20 e il 21 aprile 2020, poco dopo le 2, i vigili del fuoco sono intervenuti in via Mameli a Jesolo per l’incendio di un appartamento al secondo piano di un condominio di sei unità: deceduto un uomo.

Cosa è successo

Dopo l'arrivo  dei Vigili del fuoco, sono state evacuate immediatamente 30 persone e portati in salvo i residenti dei piani superiori della palazzina in questione. Le squadre dei pompieri sono arrivate dal locale distaccamento e a seguire da San Donà e Mestre con due autopompe, due autobotti, due autoscale, il carro aria e 14 operatori, coordinati dal funzionario di guardia. Gli operatori hanno utilizzato i cappucci sovrapressione degli autorespiratori per evacuare alcuni condomini rimasti bloccati negli alloggi a causa delle scale invase dal fumo. Gli stessi pompieri, dopo essere entrati nell'appartamento e aver spento le fiamme, hanno trovato il corpo senza vita del residente, un 65enne del posto, rimasto bloccato nell'appartamento. Sul posto un’ambulanza del SUEM e la polizia di stato. Le cause dell’incendio sono al vaglio dei tecnici dei vigili del fuoco. Le operazioni di soccorso con il rientro nelle abitazioni dei condomini evacuati sono terminate all'alba.