Cronaca
Una storia incredibile

In fuga dalla guerra, arrivano a Venezia: sono salvi il bimbo autistico con gatto positivo al Covid e la mamma incinta

Sono scappati dalle bombe, hanno dormito in rifugi di fortuna. E poi pure questo...

In fuga dalla guerra, arrivano a Venezia: sono salvi il bimbo autistico con gatto positivo al Covid e la mamma incinta
Cronaca Venezia, 19 Aprile 2022 ore 14:36

La guerra non guarda in faccia nessuno. E capita, purtroppo, di fare i conti con alcune storie che risultano davvero incredibili. Eppure è tutto vero...

In fuga dalla guerra, arrivano a Venezia: sono salvi il bimbo autistico con gatto positivo al Covid e la mamma incinta

Una storia davvero incredibile. Ma anche questa è la guerra, la guerra che non guarda in faccia nessuno. Protagonisti di questa vicenda sono un bimbo autistico di 5 anni, il suo amato gatto e la mamma. Sono scappati dalle bombe e dagli orrori del conflitto innescato da Putin e hanno chiesto di essere accolti in Italia. Sono arrivati a Mestre a fine marzo e, come da protocollo, mamma e figlio sono stati sottoposti al tampone.

Lui è risultato negativo, la mamma invece positiva ma asintomatica. L'Ulss3 dunque li ha spostati all'ex ospedale di Noale, l'hub per la prima accoglienza dei profughi per la quarantena. Ma il gatto non li ha seguiti immediatamente: la prassi, infatti ha voluto che anche gli animali da compagnia vengano sottoposti ad alcuni test clinici. Controlli veterinari per verificare che abbiano vaccini e che non portino malattie. Ma il tampone orofaringeo e rettale mostra che il micio è positivo al Covid.

Un brutto colpo per il bimbo che per diversi giornil'ha tenuto tra le sue braccia, nonostante le bombe, la fuga, i rifugi di fortuna. Il gatto quindi è stato messo in quarantena e curato. Fortunatamente dopo un paio di settimane ha superato il Covid ed è potuto tornare dal suo padroncino. Una buona notizia, quindi, ma non l'unica: anche la mamma nel frattempo si è negativizzata e ha scoperto, grazie alle indagini effettuate, di essere incinta. I tre potranno essere ospitati in una casa a San Stino di Livenza.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter