Festival del Cinema

Il Festival del Cinema di Venezia resiste: Cannes costretta al forfait?

La speranza degli organizzatori è che a settembre la minaccia sia regredita.

Venezia, 19 Marzo 2020 ore 11:19

Il Festival del Cinema di Venezia resiste nella speranza che a settembre l’emergenza si finita. Cannes invece, con ogni probabilità, sarà costretta al forfait.

Venezia: il Festival del Cinema sembra al sicuro

“Noi lavoriamo alla selezione come un’annata normale, per quanto consapevoli di quello che ci accade. Da qui a settembre immaginiamo non solo per noi del festival ma per il cinema e il mondo che il virus sia regredito”, ha sottolineato all’ANSA il direttore Alberto Barbera. La selezione potrebbe essere ben ricca, magari con i titoli pronti per Cannes e costretti allo stop.

“Tutta la filiera – aggiunge Barbera – subirà uno slittamento: i film di Venezia potrebbero comprendere quelli pronti per Cannes, mentre titoli che pure aspettavamo per la selezione potrebbero non arrivare proprio perché i set si sono fermati”. Un discorso legato evidentemente anche alla riapertura delle sale, perché punto finale dei festival e della promozione che attivano è proprio quello di far vedere i film al pubblico: senza star non si fanno i festival, senza sale non si lanciano i film. Il cinema, come tutto il resto del mondo, è pending, in attesa.

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei