Controlli e sequestri

Fuga a Pellestrina: stavano pescando con la loro barca

Inseguimento dei Carabinieri: bloccati due pescatori abusivi.

Fuga a Pellestrina: stavano pescando con la loro barca
Venezia, 06 Aprile 2020 ore 19:38

Una fuga rocambolesca quella che ha visto protagonisti i Carabinieri del nucleo natanti oggi, 6 aprile 2020. Una coppia di pescatori abusivi è scappata alla vista dei militari che li hanno inseguiti e bloccati.

I fatti

Grazie ad una motovedetta d’altura, intervenuta nel tratto di mare antistante l’isola di Pellestrina, è stato possibile segnalare e avvistare diverse unità da diporto intente alla pesca sportiva, in violazione della normativa vigente. Tra queste, in particolare, una imbarcazione, alla vista della motovedetta dei Carabinieri, si è data alla fuga cercando di non farsi intercettare.  Dopo aver realizzato che non era possibile allontanarsi, i pescatori si sono diretti verso la riva nella zona di Malamocco, dove hanno abbandonato l’imbarcazione. La barca è stata recuperata e sequestrata, mentre chi era a bordo si dava alla fuga a piedi. L’immediato intervento di una pattuglia della Stazione di Pellestrina ha permesso di intercettare una delle persone che si trovavano a bordo del drifting in una zona di vegetazione sull’isola di Pellestrina, mentre tentava di ritornare a piedi presso la propria abitazione.  La persona è stata bloccata e dovrà quindi rispondere non soltanto di pesca abusiva e di inottemperanza al decreto restrittivo in vigore, ma anche di resistenza a pubblico ufficiale.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità