Nuovi dettagli

Erano di origine magrebina le due donne ritrovate senza vita stanotte AGGIORNAMENTO

Non è ancora chiara la causa che avrebbe portato le due donne a perdere la vita: tragico incidente o atto volontario?

Erano di origine magrebina le due donne ritrovate senza vita stanotte AGGIORNAMENTO
Venezia, 07 Aprile 2020 ore 16:10

A bordo della motonave su cui erano salite le due donne sono state ritrovate non solo le scarpe, ma anche una bottiglia di liquore.

Due possibili piste

I corpi delle donne sono stati ritrovati a testa in giù e a pelo d’acqua nei pressi del Mose, come già comunicato dai Vigili del Fuoco. Il dettaglio agghiacciante è che le due donne si tenevano ancora per mano. Dalle identificazioni è emerso che si trattava di due cittadine magrebine residenti a Marghera, di 39 e 43 anni.
L’idea è che si sia trattato di un gesto volontario, dal momento che le due donne hanno avuto il tempo di togliersi le scarpe prima di gettarsi in acqua. Ciò che ci si chiede è se si sia trattato di un suicidio volontario o di un tuffo avventuroso dovuto ai fumi dell’alcool che però si sarebbe rivelato fatale.
Gli agenti stanno ancora indagando su quello che appare come un mistero.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità