Continuano i controlli

Due arresti in poche ore: fermati a Marghera pusher intenti a spacciare cocaina ed eroina

Alcuni agenti, in abito borghese, sono entrati in azione in piazzale Giovannacci, sorprendendo due spacciatori mentre svolgevano la loro attività illegale.

Due arresti in poche ore: fermati a Marghera pusher intenti a spacciare cocaina ed eroina
Marghera, 09 Luglio 2020 ore 17:09

Due arresti ed il sequestro di varie dosi di eroina e cocaina pronte per la vendita: questo il bilancio della nuova operazione antidroga condotta nel pomeriggio di ieri, 8 luglio 2020, a Marghera, dal Nucleo Operativo, dal Nucleo Cinofilo e dal Nucleo Pronto Impiego del Servizio Sicurezza Urbana della Polizia locale.

Cosa è successo in piazzale Giovannacci: spaccio di eroina…

Verso le 18.00, in piazzale Giovannacci, alcuni agenti, in abito borghese, sono entrati in azione dopo aver osservato una compravendita tra un cinquantaquattrenne di Chioggia e un pusher. L’uomo è stato bloccato poco dopo, a bordo della sua auto, con una dose di eroina: per lui è scattata una sanzione di 450 euro, più il ritiro della patente per 30 giorni, oltre a un “Daspo” dalla zona di Marghera per 48 ore. Lo spacciatore, un cittadino nigeriano di 21 anni, è stato invece inseguito e arrestato: recuperate anche alcune dosi di cocaina che egli aveva gettato all’interno di un giardino privato.

…e di cocaina

Quasi in contemporanea, poco lontano, è finito in manette, sempre con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti, un altro giovane nigeriano, di 25 anni, sorpreso dagli agenti con addosso 6 involucri di cocaina e 2 di eroina. Questa mattina i due spacciatori nigeriani, dopo una notte in cella, sono comparsi davanti al giudice: il venticinquenne è stato condannato a 10 mesi di carcere più 800 euro di multa, il ventunenne a 9 mesi e a 900 euro di multa. Entrambi sono risultati privi di precedenti specifici e nella condizione di richiedenti protezione internazionale.
Sempre ieri pomeriggio, ancora nella zona di piazzale Giovannacci, è finito nei guai anche un quarantottenne di Conegliano: fermato per un controllo da parte dell’unità cinofila, è stato sorpreso in possesso di  quattro dosi di eroina, appena ricevute da un pusher nigeriano. Per lui sono scattati una sanzione di 450 euro e un “Daspo” urbano da Marghera di 48 ore.

Foto da repertorio

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità