Polfer

Doppio intervento della polizia ferroviaria a Venezia: prima una rissa, poi un furto in negozio

Continuano i controlli presso la stazione ferroviaria di Venezia da parte delle autorità.

Doppio intervento della polizia ferroviaria a Venezia: prima una rissa, poi un furto in negozio
Venezia, 16 Luglio 2020 ore 17:54

Giornata ricca di interventi quella di oggi, 16 luglio 2020, per le autorità veneziane. Non uno ma ben due interventi presso la stazione di Venezia Santa Lucia, dove prima è stato denunciato un uomo in possesso di oggetti atti ad offendere e poi una donna che aveva rubato della merce in un negozio.

Accoltella un senzatetto al termine di una lite

Un trentatreenne di origini croate è stato fermato dalla Polizia Ferroviaria, nei pressi della stazione di Venezia S. Lucia, e denunciato all’Autorità Giudiziaria per lesioni gravi e ingiustificato possesso di oggetti atti ad offendere: l’uomo infatti, nel corso di una lite, aveva ferito con un coltello un senzatetto, subito soccorso dagli operatori Polfer.

Furto aggravato per opera di una veneziana

Nel pomeriggio della stessa giornata, gli uomini della Polizia Ferroviaria hanno denunciato una
trentasettenne veneziana, resasi colpevole di furto aggravato commesso all’interno di un esercizio commerciale ubicato nei pressi della stazione di Venezia S. Lucia. L’analisi delle immagini estrapolate dal sistema di video sorveglianza ha permesso agli operatori di identificare la responsabile del reato, che è stata successivamente rintracciata e deferita all’ Autorità Giudiziaria.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità