Cronaca
Beccato in aeroporto

Dipendente di un cantiere navale di Venezia arrestato: su di lui pendeva un mandato di cattura

Era appena sbarcato da un volo proveniente da Istanbul

Dipendente di un cantiere navale di Venezia arrestato: su di lui pendeva un mandato di cattura
Cronaca Venezia, 25 Ottobre 2021 ore 10:49

La Polizia di Stato di Venezia, grazie all’attività svolta dagli agenti della Polizia di Frontiera, nel fine settimana ha arrestato, presso l’Aeroporto “Marco Polo” di Tessera, un cittadino bengalese, M.K., classe 1991, destinatario di un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Venezia per l’espiazione di una pena pari a 2 anni e 3 mesi di reclusione, per aver commesso una rapina aggravata, avvenuta in Corso del Popolo a Mestre nel dicembre del 2014.

Dipendente di un cantiere navale di Venezia arrestato: su di lui pendeva un mandato di cattura

Gli operatori di Polizia, impegnati nell’attività di prevenzione e repressione del fenomeno dell’immigrazione clandestina, durante i controlli di Frontiera dei passeggeri in arrivo con il volo da Istanbul-Turchia, all’atto della verifica documentale hanno appurato che a carico del soggetto pendeva un mandato di cattura.

Pertanto l’uomo, dipendente di un noto cantiere navale veneziano, è stato tratto in arresto e condotto presso la casa circondariale di “Santa Maria Maggiore” a Venezia, al fine di dare esecuzione al provvedimento.