Donazioni

Coronavirus: Inti Ligabue dona 10mila mascherine FFP2 al Comune di Venezia.

L'assessore Venturini commenta: "Importante contributo per le strutture sanitarie e sociosanitarie del territorio"

Coronavirus: Inti Ligabue dona 10mila mascherine FFP2 al Comune di Venezia.
Venezia, 15 Aprile 2020 ore 18:38

Diecimila mascherine certificate FFP2 da destinare agli operatori che lavorano nelle strutture sanitarie e sociosanitarie di Venezia: è la donazione che Inti Ligabue, amministratore delegato di un’importante realtà imprenditoriale del territorio.

La donazione

Il noto imprenditore Inti Ligabue ha consegnato nella mattinata di oggi, mercoledì 15 aprile 2020, diecimila mascherine destinate al Comune di Venezia. Ad accogliere il carico l’assessore alla Coesione sociale Simone Venturini che ha partecipato alla distribuzione del materiale destinato all’ospedale Civile di Venezia, alla casa di riposo San Lorenzo dell’Ipav (Istituzioni pubbliche di assistenza veneziane) e alle comunità alloggio veneziane che ospitano ragazzi disabili.

Le parole dell’assessore Venturini

Commenta così l’assessore Venturini, già in prima fila in questi giorni per supportare la cittadinanza in questo momento delicato:

“Desidero ringraziare Inti Ligabue per un gesto importante che va a sostegno di chi è in prima linea nella lotta al Coronavirus. Realtà come l’ospedale Civile e le case di riposo del centro storico, insieme a tutte le strutture sanitarie di Venezia e della terraferma, stanno svolgendo un lavoro essenziale. La donazione consente di rafforzare le scorte di queste strutture, mettendo così al riparo i servizi essenziali da eventuali ritardi nell’arrivo degli ordini dall’estero. Ecco perché mi fa particolarmente piacere il gesto di Inti Ligabue che, da innamorato qual è della sua città, ha mostrato grande generosità e sincera vicinanza alla sua Venezia”.

Il commento di Inti Ligabue

Dichiara poi l’imprenditore Inti Ligabue:

Sono felice di questo piccolo, ma spero significativo contributo a tutela di quanti, oggi più che mai, con dedizione e senso di responsabilità, stanno aiutando le persone malate e gli anziani che abbiamo il dovere di non dimenticare e di proteggere. Nonostante il momento di grande difficoltà ed incertezza che tutti stiamo affrontando, vogliamo essere solidali e sempre vicini alla nostra città”.

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità