Menu
Cerca
I numeri di fine agosto

Controlli Polfer a Venezia: due persone denunciate

Si tratta di una 50enne, resasi responsabile dei reati di danneggiamento aggravato, e di un tunisino sorpreso a rubare in un esercizio commerciale nella stazione di Mestre.

Controlli Polfer a Venezia: due persone denunciate
Cronaca Venezia, 01 Settembre 2020 ore 15:55

Controlli della Polizia di Stato nelle stazioni del Veneto nell’ultima settimana di agosto: 1.926 identificati, 14 denunciati e un arrestato.

Il bilancio

Importante il bilancio dell’attività del Compartimento Polizia Ferroviaria per il Veneto nell’ultima settimana di agosto che, anche grazie all’operazione straordinaria “Stazioni Sicure” del 27 agosto, disposta a livello centrale dal Servizio Polizia Ferroviaria, ha portato all’identificazione di 1.936 persone, 14 denunciati, un arrestato e oltre 200 servizi di vigilanza nelle stazioni del Veneto. Con l’aumentato flusso di viaggiatori, dettato anche dal rientro dei vacanzieri, è stata intensificata l’attività di prevenzione e repressione dei reati in ambito ferroviario, in particolare negli scali di Padova, di Venezia-Mestre e Venezia S. Lucia.

Denunciati una 50enne e un giovane tunisino

Molta attenzione è stata riservata anche al monitoraggio del rispetto della normativa anti COVID-19. Tra le persone denunciate si segnala una 50enne, resasi responsabile dei reati di danneggiamento aggravato, resistenza, lesioni e oltraggio a Pubblico Ufficiale, oltre che rifiuto a fornire le generalità e possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere, mentre un giovane tunisino, responsabile di furto commesso ai danni di un esercizio commerciale nella stazione di Mestre, è stato fermato e deferito in stato di libertà

Due segnalati a Padova

Nella stazione di Padova gli Agenti Polfer hanno segnalato all’Autorità Amministrativa due italiani, trovati in possesso di sostanze stupefacenti.