Consegna posticipata

Consorzio Bonifica Piave, avvisi di pagamento 2020 in ritardo: ecco cosa fare

Gli avvisi riguardano tutti i consorziati dei comuni dell’intera provincia di Treviso e alcune parti dei comuni del veneziano quali Meolo, Fossalta e Noventa.

Consorzio Bonifica Piave, avvisi di pagamento 2020 in ritardo: ecco cosa fare
Venezia, 29 Luglio 2020 ore 15:36

A causa di ritardi nella postalizzazione, la consegna degli avvisi di pagamento 2020 subirà dei ritardi.

 

L’avviso del Consorzio agli utenti

Nei prossimi giorni verranno recapitati nelle abitazioni gli avvisi di pagamento del Consorzio di bonifica Piave per l’anno 2020. Gli avvisi riguardano tutti i consorziati all’interno del perimetro di contribuenza del Consorzio, i comuni dell’intera provincia di Treviso e alcune parti dei comuni del veneziano quali Meolo, Fossalta e Noventa.

“Poiché si stanno verificando dei ritardi nella ricezione degli avvisi, il Consorzio intende rassicurare i contribuenti sui tempi di pagamento. Tutti i consorziati coinvolti che saranno costretti ad effettuare i pagamenti in ritardo rispetto alle scadenze sopra indicate non verranno sanzionati, a patto che il pagamento sia effettuato entro 15 giorni dal ricevimento”.

Cosa fare in caso di ritardi

Gli avvisi in arrivo con importo superiore ai 100 euro potranno essere pagati in due rate con scadenza 31 luglio e 16 novembre. Qualora il recapito dell’avviso avvenga in termini non utili ad effettuare il tempestivo pagamento, gli utenti potranno pagare comunque entro 15 giorni dal ricevimento dell’avviso, come già indicato nell’avviso stesso, senza alcuna maggiorazione. Mentre gli avvisi di pagamento pari o inferiori a 100 euro hanno scadenza 30 settembre.

“Si coglie l’occasione per ricordare che è possibile scaricare il proprio avviso di pagamento 2020 dal sito del Consorzio www.consorziopiave.it – Sportello on line – Contributo – Avvisi on line. Si può accedere alla propria posizione utilizzando il codice ditta e il n. PIN che trovate negli avvisi degli anni precedenti”.

E’ possibile anche richiedere direttamente al Consorzio la trasmissione dell’avviso via email all’indirizzo info@consorziopiave.it allegando il documento di identità dell’intestatario.

“Con l’occasione ricordiamo all’utenza che è possibile ricevere gli avvisi di pagamento annuali per via telematica alla propria casella di posta elettronica ed attivare l’addebito diretto sul proprio conto corrente bancario: per farlo è necessario scaricare i moduli appositi a disposizione sul sito del consorzio”.

Punto Consorzio disponibile per chiarimenti

Il settore Punto Consorzio è a disposizione degli utenti per ogni necessità e bisogno di chiarimento per effettuare eventuali verifiche.

“Si ricorda che, a seguito delle disposizioni sanitarie per contrastare il contagio da Covid 19, l’accesso agli sportelli di Montebelluna, Oderzo e Treviso (solo di venerdì mattina) è possibile esclusivamente previo appuntamento”.

E’ possibile fissare un appuntamento chiamando il numero 0423.2917 o scrivendo una email a info@consorziopiave.it .

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità