A Marghera

Con un coltellino puntato alla gola tenta di lanciarsi dal cavalcavia, poliziotti-eroi lo salvano prima di buttarsi

Gli agenti sono riusciti a bloccarlo mentre stava per scavalcare completamente il guardrail, disarmandolo subito dopo e affidandolo alle cure dei sanitari

Pubblicato:

 

I Poliziotti del Commissariato di Marghera hanno salvato un cittadino straniero che ha tentato di togliersi la vita sul cavalcavia di Marghera.

Con un coltellino puntato alla gola tenta di lanciarsi dal cavalcavia

I fatti risalgono alla mattina del 13 giugno scorso, quando, durante un'ordinaria attività di controllo e pattugliamento del territorio, i poliziotti del Commissariato di Marghera si sono trovati a fronteggiare una situazione critica.

Un cittadino di origine nordafricana, alla vista degli agenti, ha estratto un coltellino multiuso e se lo è puntato contro la gola. Successivamente, si è diretto verso un cavalcavia del centro urbano di Marghera, scavalcando parzialmente il guardrail e minacciando di gettarsi nel vuoto.

Salvato dai poliziotti

In quel momento, il sangue freddo degli agenti si è rivelato fondamentale. Due poliziotti hanno immediatamente bloccato il traffico cittadino e impedito l'avvicinamento di altre persone, evitando così che l'uomo potesse perdere ulteriormente il controllo.

Nel frattempo, altri due agenti in borghese si sono avvicinati all'uomo, parlandogli con calma e cercando di tranquillizzarlo. Approfittando di un attimo di distrazione, i poliziotti sono riusciti a bloccarlo mentre stava per scavalcare completamente il guardrail, disarmandolo subito dopo.

Una volta riportato alla calma, il cittadino straniero è stato affidato alle cure dei sanitari, concludendo un episodio che avrebbe potuto avere tragiche conseguenze se non fosse stato per il tempestivo intervento degli agenti.

Ha il cuore spezzato e vuole gettarsi dal ponte Catena a Verona

Completamente affranto per la fine della sua storia d'amore, un ragazzo si è sporto dal parapetto del ponte Catena a Verona con l'intenzione di buttarsi di sotto nel fiume Adige e farla finita.

L'intervento decisivo di Jader e Francesca, agenti della Polizia di Stato, ha consentito di tranquillizzarlo e di permettere a due colleghi di avvicinarsi e tirarlo via dal portante del ponte. La scena è stata ripresa da una mini-camera utilizzata dai poliziotti: il video del salvataggio è da pelle d'oca.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali