Cronaca
Marghera

Colti dal freddo improvviso usano una stufetta: due 40enni intossicati dal monossido

I due si trovavano in una parte dell'edificio usato per la logistica...

Colti dal freddo improvviso usano una stufetta: due 40enni intossicati dal monossido
Cronaca Mestre, 22 Settembre 2022 ore 11:05

Ora si trovano ricoverati in camera iperbarica ma hanno rischiato di morire i due 40enni rimasti intossicati dalle esalazioni di monossido di carbonio.

Colti dal freddo improvviso usano una stufetta: due 40enni intossicati dal monossido

Poche ore dopo la tragedia che si è consumata a Moltrasio in provincia di Como, con due operai che hanno perso la vita in un cantiere a causa delle esalazioni di monossido di carbonio respirate mentre dormivano in un cantiere, altre due persone, questa volta a Marghera, hanno rischiato la vita. Si tratta di due 40enni soccorsi nella notte appena passata dai sanitari del Suem.

Li hanno trovati all'interno di un edificio industriale in via Bottenigo 80, in una parte dello stabile usato per la logistica. I due avevano inalato monossido di carbonio: secondo quanto si è potuto ricostruire sembra che abbiano acceso una stufetta forse malfunzionante per proteggersi dal freddo. Ma poi qualcosa è andato storto.

Attualmente i due, dopo le prime cure sul posto da parte dei soccorritori del Suem, sono stati trasferiti all'ospedale dell'Angelo di Mestre, ricoverati in camera iperbarica.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter