Trasporti

Collegamento Mestre – Marghera: al via il programma di riqualificazione

L'intesa tra i due enti prevede la realizzazione di una piastra, lunga un centinaio di metri, che passerà sopra la linea ferroviaria.

Collegamento Mestre – Marghera: al via il programma di riqualificazione
Mestre, 24 Luglio 2020 ore 15:27

Trasformare l’area dello scalo ferroviario mestrino da elemento di frattura a “collante” delle due anime di una stessa città: piazza Ferretto a Mestre, da una parte, e piazza Mercato a Marghera, dall’altra. E’ questa l’idea dell’amministratore delegato di FS Sistemi Urbani, Umberto Lebruto, che ha illustrato il progetto di riqualificazione della zona.

Il punto della situazione

A un anno dalla ratifica dell’accordo di programma per la “Riqualificazione dell’ambito urbano afferente la stazione ferroviaria di Mestre e la realizzazione di una struttura di collegamento tra Mestre e Marghera”, si è fatto il punto sulle attività svolte per lo studio di fattibilità del collegamento sopra i binari e per la cessione al Comune di Venezia degli spazi a verde per l’ampliamento del Piraghetto e delle aree necessarie agli scambi intermodali per garantire la migliore interconnessione tra tutte le tipologie di trasporto.

Il progetto

L’amministratore delegato di FS Sistemi Urbani, Umberto Lebruto, ha illustrato lo studio per il ricongiungimento di Mestre e Marghera, che potrà tradursi in concreto una volta approfonditi gli aspetti tecnici, economici e finanziari:

Ricucitura urbana, integrazione tra mobilità e città, riqualificazione della stazione sono tra gli obiettivi dell’Accordo di Programma che guidano le nostre attività quotidiane – ha dichiarato – Questo progetto cambierà il volto di una parte importante della città”.

L’intesa tra i due enti prevede la realizzazione di una piastra, lunga un centinaio di metri, larga 18 e posta ad un’altezza di circa 10 metri, che passerà sopra la linea ferroviaria. Non una semplice passerella, ma una sorta di vero e proprio “viale”, coperto, riservato ai pedoni e ai ciclisti, dotato anche di aree verdi e di esercizi commerciali. La struttura, che ha già avuto il placet di fattibilità tecnica, sarà anche direttamente collegata alle varie banchine ferroviarie.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità