Cronaca
Tragico incidente

Ciclista 71enne urtato da un'auto perde l'equilibrio, cade e muore

Una vera e propria tragedia quella che si è consumata martedì poco dopo le 14 a Musile di Piave lungo via Millepertiche. Il conducente dell'auto si è subito fermato ma per il 71enne Tiziano Rui non c'è stato nulla da fare.

Ciclista 71enne urtato da un'auto perde l'equilibrio, cade e muore
Cronaca Venezia, 20 Aprile 2022 ore 12:07

Ha perso l'equilibrio, forse toccato dallo specchietto retrovisore dell'auto che lo stava sorpassando. La caduta è stata violentissima e per lui non c'è stato nulla da fare...

Ciclista 71enne urtato da un'auto perde l'equilibrio, cade e muore

Una strada dritta. Un'auto e una bicicletta che procedono lungo la stessa direttrice. E poi l'urto, improvviso, tra i due mezzi, forse un colpo tra il corpo del ciclista e lo specchietto retrovisore. Un incidente "banale", che però si è trasformato in tragedia. Il 71enne Tiziano Rui, infatti, è finito sull'asfalto, disarcionato dalla sua bicicletta. E la caduta è stata violentissima. Nemmeno il caschetto l'ha salvato. E' successo martedì poco dopo le 14 a Musile di Piave, lungo via Millepertiche. Il 71enne Rui era un grande appassionato di due ruote e ogni giorno percorreva diversi chilometri in sella.

Alla guida dell'auto coinvolta nel sinistro stradale, un ultraottantenne della zona, al volante di un Range Rover Sport. Il suv ha affiancato Rui per sorpassarlo, ma in quell'istante si sarebbe verificato il contatto. Il ciclista ha perso l'equilibrio ed è caduto in avanti sbattendo la testa contro il manto stradale. L'anziano al volante dell'auto si è subito fermato per cercare di soccorrere il 71enne e ha chiamato i soccorsi. Ma per lui non c'era più nulla da fare: troppo forte l'urto sull'asfalto, e i tentativi di rianimarlo sono andati a vuoto. Il pensionato è morto sul colpo.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter