Per tutti gli sportivi

Chirignago: la giunta ha approvato i lavori di ristrutturazione del centro polivalente

I lavori verranno ultimati entro luglio, così da garantire agli sportivi la possibilità di allenarsi già durante l'estate.

Chirignago: la giunta ha approvato i lavori di ristrutturazione del centro polivalente
18 Maggio 2020 ore 16:53

Era stata annunciata già diversi mesi fa ma ora è stata finalmente approvata: la nuova copertura del campo di pattinaggio di Chirignago sarà ultimata entro luglio 2020.

Una promessa per tutti gli sportivi

Così spiega l’assessore ai lavori pubblici Francesca Zaccariotto:

“Con questo intervento, dal valore di 350mila euro, finanziato nell’ambito del PON Metro 2014-2020, avviamo le procedure per l’esecuzione delle opere necessarie all’installazione della copertura dell’attuale piastra polifunzionale realizzata all’interno dell’area pubblica, punto di riferimento per le attività ludico/sportive di molti cittadini e luogo di aggregazione giovanile in un contesto urbano e sociale inserito tra due importanti quartieri della cintura urbana. Attualmente la pista, di dimensioni di circa 18 per 36 metri, è scoperta e recintata: oltre al pattinaggio si svolgono anche altre attività come il calcetto e il tennis. L’esigenza prioritaria cui l’Amministrazione ha voluto rispondere, e che il sindaco Luigi Brugnaro aveva constatato durante un recente sopralluogo, è di poter disporre di una copertura per la piastra polifunzionale che ne consenta l’utilizzo anche nel periodo invernale, in modo da garantire le attività anche in caso di maltempo. Il progetto prevede l’installazione di una copertura costituita da una tensostruttura in PVC ignifugo sostenuta da una struttura in acciaio. La copertura sarà larga 20 metri e lunga 38 in modo da utilizzare la massima lunghezza possibile, rispettando tutte le alberature ad oggi esistenti”.

Operare nel massimo della sicurezza

Una soluzione pensata per gli sportivi e che mira ad offrire loro un luogo confortevole per gli allenamenti:

“Un’altra esigenza cui abbiamo voluto rispondere – continua Zaccariotto – è stata quella di mantenere la possibilità di chiudere la pista durante le ore notturne così da preservarne le attrezzature comuni. Per questo è prevista la rimozione della recinzione esistente e l’installazione di una nuova esterna composta da paletti e rete metallica alta 3 metri. Si realizzeranno anche una pavimentazione di raccordo tra la pista esistente e la nuova recinzione e idonee protezioni in corrispondenza dei pilastri portanti con materiale antiurto. La nuova pista polivalente, infine, sarà illuminata con corpi luce a led interni alla nuova copertura e applicati direttamente alla struttura. Previste inoltre lampade di emergenza a batteria interna per consentire l’uscita in sicurezza dalla pista anche in caso di blackout. Con i fondi stanziati sarà possibile anche prevedere la sistemazione della superficie della pista. Lavori – conclude Zaccariotto – che contiamo di iniziare entro questo mese e che saranno completati entro luglio”.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità