Cronaca
Storia assurda

Chiede il biglietto a un passeggero del treno ma lui tenta di strangolarla: "E' posseduta da Satana"

L'uomo ha reagito all'improvviso, ha stretto le sue mani attorno al collo della donna, convinto di dover praticarle un esorcismo...

Chiede il biglietto a un passeggero del treno ma lui tenta di strangolarla: "E' posseduta da Satana"
Cronaca Venezia, 05 Ottobre 2021 ore 15:43

Ha tentato di strozzare il controllore che gli aveva chiesto, semplicemente, di mostrare il biglietto. E mentre stringeva le mani attorno al collo della donna ha motivato il gesto dicendo che lei "è posseduta da Satana"... E' successo l'altra mattina poco prima delle nove di mattina sul treno regionale Venezia Trieste.

Chiede il biglietto a un passeggero del treno ma lui tenta di strangolarla: "E' posseduta da Satana"

Un'aggressione, violentissima, spaventosa e assurda quella che si è consumata (fortunatamente senza gravi conseguenze) sul treno regionale della linea Venezia Trieste l'altra mattina, domenica. Il tutto si è verificato tra Meolo e San Donà di Piave: l'addetta per il controllo dei documenti di viaggio si è diretta verso un uomo per esercitare la propria professione. Gli ha chiesto il biglietto e mai si sarebbe aspettata quanto poi si è verificato.

Lui, improvvisamente, si è alzato dal posto che occupava, ha iniziato a gridare e ha stretto le sue mani attorno il collo della donna, come per volerla strangolare. Il motivo? E' stato lui stesso a chiarire il movente di tale gesto, proprio mentre stringeva con forza i palmi delle mani: "E' posseduta dal demonio, devo intervenire per liberarla da Satana". La reazione dei passeggeri non si è fatta troppo attendere, anche perché le urla, soffocate dalla stretta, si sono comunque udite negli altri vagoni del convoglio.

In quattro si sono dovuti impegnare non poco per liberarla dal giogo di quell'uomo, ma l'aggressione non è finita lì. Seppure fossero riusciti a spingere il violento fuori dal treno, all'altezza della fermata di San Donà Jesolo, lui ha continuato a chiedere di quella donna, colpendo i presenti, compreso il capotreno e altri passeggeri. Tutti i feriti, fortunatamente, non hanno riportato lesioni abbastanza leggere. L'uomo è stato medicato e calmato al Pronto soccorso, ora è il momento di capire il motivo che l'abbia spinto a compiere un gesto così violento per il quale rischia una denuncia.