Cambio della guardia

Carabinieri Venezia, il maggiore Capodivento lascia il Comando della Compagnia

Al suo posto a breve subentrerà il Capitano Giovanni Rubino, proveniente dalla Compagnia Carabinieri di Acireale.

Carabinieri Venezia, il maggiore Capodivento lascia il Comando della Compagnia
Venezia, 07 Settembre 2020 ore 10:06

Arrivato nel 2016 dopo una pregressa esperienza al comando di una Compagnia in Sicilia, il Maggiore Savino Capodivento si è dato molto da fare in laguna.

Dopo 4 anni in Laguna

Sono stati 4 anni intensi, quelli trascorsi dal Maggiore Savino Capodivento al Comando della Compagnia Carabinieri di Venezia. Arrivato nel 2016 dopo una pregressa esperienza al comando di una Compagnia in Sicilia, il Maggiore Savino Capodivento si è dato molto da fare in laguna. In questi anni oltre ad aver predisposto e coordinato i servizi preventivi dell’Arma dei Carabinieri nelle più importanti manifestazioni della città, dal Carnevale alla Mostra del Cinema, dal Redentore alla Salute, dal Premio Campiello alla Biennale d’Arte e Architettura, oltre al Salone Nautico, alla Regata Storica e tutte le manifestazioni che hanno estemporaneamente interessato la città, fronteggiando altresì in prima persona lo stato di emergenza legato a due fenomeni di alta marea eccezionale che hanno devastato Venezia nel novembre 2018 e 2019, anche sotto il profilo della polizia giudiziaria sono stati raggiunti importanti risultati sotto la sua guida.

Carabinieri Venezia, il maggiore Capodivento lascia il Comando della Compagnia

Il focus nel contrasto allo spaccio

Particolare impegno ed attenzione è stata dedicata alla problematica dello spaccio di sostanze stupefacenti, soprattutto nelle zone della movida più frequentate dai giovani come Santa Margherita, San Pantalon e Rialto conseguendo numerosi arresti, denunce e sequestri. Diverse sono state anche le attività di indagine che hanno consentito a più riprese di scoprire bande criminali dedite ai furti in abitazione nel centro storico. Nell’anno 2019 poi è arrivato anche il conferimento del “Premio Festa di San Marco”, attribuito dal Sindaco di Venezia alle “eccellenze veneziane e metropolitane” per aver partecipato all’attività investigativa che ha consentito di scoprire l’omicidio di Ivano Gritti, freddato con due colpi di pistola dall’amico Ciro Esposito dopo un litigio per futili motivi nel gennaio 2018.

Carabinieri Venezia, il maggiore Capodivento lascia il Comando della Compagnia

L’impegno nelle scuole

Infine da ricordare il suo impegno nelle scuole, in quattro anni ha incontrato oltre 6.000 studenti delle Scuole Elementari, Medie e Superiori di Venezia ed isole, organizzando anche numerose visite alle caserme nell’ottica di far conoscere l’Arma dei Carabinieri ai giovani e di educarli alla legalità. Al suo posto a breve subentrerà il Capitano Giovanni Rubino, proveniente dalla Compagnia Carabinieri di Acireale, dove ha ricoperto l’incarico di Comandante per quattro anni.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità