Polemiche in arrivo

Brugnaro sbotta “Non siete cattivi, siete incapaci!”. Lo scontro con il vice Ministro Misiani in diretta tv

Un dibattito acceso che cerca di chiamare l'attenzione sulla situazione di Venezia.

Brugnaro sbotta “Non siete cattivi, siete incapaci!”. Lo scontro con il vice Ministro Misiani in diretta tv
Venezia, 14 Maggio 2020 ore 11:52

“Capisco il bon ton del ministro e la difficoltà che stanno affrontando ma stanno sbagliando i conti” inizia il Sindaco Luigi Brugnaro durante il dibattito con il vice ministro dell’economia, Antonio Misiani. E i toni si accendono…

La fragilità di Venezia

Non si può aiutare la gente nella vita quotidiana: spostarsi da un’isola all’altra a Venezia, ad esempio, non è un lusso ma una pura necessità. Tagliare i finanziamenti per i mezzi di trasporto vuol dire far mancare un servizio base per la cittadinanza.
“Siete sordi e incapaci” insiste il primo cittadino. Le isole sono rimaste isolate e c’è anche il problema della raccolta dei rifiuti. Non si dimentichi poi che Venezia era già stata fortemente colpita dall’Acqua Alta dello scorso Novembre: in una situazione simile, è necessario l’intervento dello Stato. Secondo le stime del Sindaco, servirebbero 150 milioni per salvare Venezia. 

La risposta del vice Ministro

“La pianti di usare toni da campagna elettorale” risponde Misiani: l’interesse è ovviamente quello di proteggere l’Italia e gli italiani. I problemi reali però a Venezia ci sono: il vice Ministro sostiene che si sta lavorano 24 ore su 24 per risolverli ma non sono necessarie polemiche. Vero è che la situazione italiana, in generale, è molto difficile ma aspettare ancora per supportare una città come Venezia potrebbe essere fatale. Che fare, quindi? L’ennesima domanda senza risposta.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità