Nuovo allarme

Annunciato nuovo bomba day: sarà il 25 ottobre e l’ordigno esploderà in mare

Ordigno ritrovato in Via Torino, dove sono in corso i lavori di ampliamento del campus di Ca' Foscari: sarà necessario evacuare il quartiere Aretusa.

Annunciato nuovo bomba day: sarà il 25 ottobre e l’ordigno esploderà in mare
Venezia, 04 Ottobre 2020 ore 22:56

E’ stato annunciato pochi giorni fa e ha già creato i primi disagi: il bomba day è previsto per il prossimo 25 ottobre 2020 e c’è un intero quartiere da evacuare.

Una bomba a Mestre

L’ordigno bellico risale alla seconda guerra mondiale ed è stato ritrovato in Via Torino, dove sono in corso i lavori di ampliamento del campus di Ca’ Foscari. La bomba pesa ben 500 libbre e contiene 130 kg di tritolo. Gli artificieri hanno già presentato il proprio piano: adesso, la Prefettura, la Protezione Civile e il Comune organizzeranno le modalità di intervento, evacuando i residenti del quartiere Aretusa. Non si tratta del primo intervento per questo 2020: era già stato necessario far brillare un ordigno bellico non molti mesi fa.

Il programma

L’inizio dei lavori per il disinnesco è previsto per le 7 del mattino del 25 ottobre. Dopo aver evacuato la zona, gli artificieri provvederanno, con un robot telecomandato a distanza, a togliere le spolette della bomba. Dopo questo primo intervento, sarà possibile portare la bomba in porto, a Marghera, utilizzando dei mezzi di terra. Il traffico verrà bloccato per circa un’ora ma ciò dipenderà dalle eventuali complicazioni che potrebbero insorgere. Una volta arrivati al porto, la bomba verrà caricata su un gommone della Marina Militare che condurrà l’ordigno al largo e lo farà brillare.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità