Decreto indigesto

Al sindaco di Venezia il Dpcm non piace e va a cena… alle 5 del mattino

Il primo cittadino Luigi Brugnaro ha aderito alla singolare protesta.

Al sindaco di Venezia il Dpcm non piace e va a cena… alle 5 del mattino
Mestre, 27 Ottobre 2020 ore 14:27

Al sindaco di Venezia Luigi Brugnaro il Dpcm non piace e va a cena… alle 5 del mattino. La singolare protesta è andata in scena a Mestre.

Il Dpcm è “indigesto” e il sindaco cena alle 5

Un gesto plateale per dare un segnale di vicinanza ai ristoratori colpiti duramente dagli effetti dell’ultimo Dpcm. Una cena, alle 5 del mattino, con un ospite d’eccezione, il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro. Lo scenario di questa singolare iniziativa è Mestre, più precisamente l’osteria Plip che ha voluto protestare contro la chiusura anticipata alle 18. Una sessantina gli invitati alla “cena” mattutina.

Il commento del primo cittadino

“Cultura, ristorazione, sport – ha dichiarato il sindaco Brugnaro – chiediamo al #Governo che riveda il #Dpcm e dia fiducia alle persone che hanno investito in sicurezza e che si sono comportate correttamente”.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità