Coronavirus

Agente ricoverato per Coronavirus: chiusi uffici della postale

Gli ambienti sono stati sanificati, presto i colleghi torneranno al lavoro.

Agente ricoverato per Coronavirus: chiusi uffici della postale
Venezia, 18 Marzo 2020 ore 10:49

Agente ricoverato per Coronavirus: chiusi uffici della postale.

Scatta l’allarme nella sede della Polizia postale

Un poliziotto in servizio al compartimento di polizia postale di Venezia Mestre è risultato positivo al Coronavirus ed è ricoverato in queste ore all’ospedale. Le sue condizioni sembrano stabili e l’agente è tenuto sotto costante osservazione da parte dei medici.

“Abbiamo provveduto a chiudere subito gli uffici al pubblico, gli ambienti sono stati sanificati – spiega il questore di Venezia, Maurizio Masciopinto – Sono state attivate tutte le procedure, ci atteniamo alle prescrizioni sanitarie. Sono stati effettuati i controlli anche sul personale che è stato a contatto con il collega”.

Allo stato attuale, non risulterebbero altre persone positive. Gli agenti, dopo il via libera dei medici che hanno ritenuto la sede idonea, stanno continuando a lavorare, nel rispetto delle distanze l’uno dall’altro.

 
Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei