Novità

A Bibione ed Eraclea arrivano due nuovi maresciallo capo: si rinforzano i reparti in vista della stagione estiva

Il colonnello De Luchi: "Accolgo la loro destinazione con gioia pensando al territorio di cui saranno riferimento"

A Bibione ed Eraclea arrivano due nuovi maresciallo capo: si rinforzano i reparti in vista della stagione estiva
23 Giugno 2020 ore 14:09

Nelle ultime due settimane, nella provincia di Venezia, lungo il litorale a rinforzare i Reparti in previsione anche del periodo estivo, si è avuto l’avvicendamento di due Comandanti di Stazione.

Bibione accoglie il maresciallo capo Gaddeo

Alla Stazione Carabinieri di Bibione il nuovo Comandante, dal 15 giugno, è il Maresciallo Capo Pietro Gaddeo, 49 anni, originario di Cittadella (PD), il quale ha svolto numerosi incarichi nella territoriale in particolare in Friuli Venezia Giulia. Diventato Carabiniere nel 1991, in servizio presso la Stazione di Meduno (PN), quindi dal 1993 è stato trasferito alla Stazione di Ampezzo (UD) e quindi, nel 1997, alla Stazione Carabinieri di Lignano Sabbiadoro (UD). Dal 2002 è diventato Maresciallo, comandando ripetutamente sia in sede vacante che interinalmente la Stazione di Lignano Sabbiadoro.

Stazione di Eraclea: arriva il maresciallo capo Scafati

Il Maresciallo Capo Valerio Scafati ha assunto invece il comando della Stazione Carabinieri di Eraclea l’11 giugno scorso. Originario di Magliano dei Marsi (AQ), 41enne, si è arruolato nell’Arma nel 1999 ed ha prestato servizio presso vari reparti del Comando Provinciale Carabinieri di Venezia: Oriago dal 2000, Spinea dal 2001 al 2008 e Marghera dal 2009 allorquando viene promosso Maresciallo; ha svolto anche servizio per un anno nel 2013 presso la Stazione di Luco dei Marsi (AQ).

Un caloroso benvenuto

Il Col. Mosè De Luchi, Comandante Provinciale di Venezia, nel dare loro il benvenuto:

“L’avvicendamento di personale nei reparti è sempre un elemento di novità che da
freschezza di idee, iniziative e opportunità. Le Stazioni di Bibione ed Eraclea hanno ora il loro Comandante. Sono entrambi di provata esperienza e conoscitori dell’area per i
pregressi incarichi svolti. Accolgo la loro destinazione con gioia pensando al territorio di cui saranno riferimento, e, con l’augurio di buon lavoro, esprimo loro le mie felicitazioni perché raggiungono il prestigioso incarico di Comandante di Stazione che per l’Arma dei Carabinieri è da sempre cifra distintiva dell’identità istituzionale sul territorio”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità