Cronaca
Allarme sicurezza

17enne in fin di vita a Jesolo: è stato accoltellato a un polmone

I controlli sono stati potenziati ma la violenza non si ferma...

17enne in fin di vita a Jesolo: è stato accoltellato a un polmone
Cronaca Jesolo e Lignano, 04 Luglio 2022 ore 16:06

Quella della sicurezza, a Jesolo, è una sfida impegnativa da vincere. Il nuovo sindaco ha promesso maggiori presidi delle Forze dell'ordine. Ma sabato un giovane è finito in ospedale con un coltello che gli ha bucato un polmone...

17enne in fin di vita a Jesolo: è stato accoltellato a un polmone

Una e trenta di notte. Appuntamento con la violenza a Jesolo, tra due bande, probabilmente per contendersi la piazza di spaccio. O questo è l'idea che si sono fatti dopo la gravissima aggressione che si è consumata ai danni di un minorenne, un 17enne, finito in ospedale in gravi condizioni per una coltellata che ha trafitto il petto arrivando fino a bucare un polmone.

Una situazione che riaccende l'allarme sicurezza in città, allarme, a dirla tutta, che non si era del tutto assopito. Tanto che le autorità, appunto, anche in vista della stagione estiva, hanno aumentato la presenza di Forze dell'ordine sul territorio.

Ma non è bastato... Ed è proprio questa, forse, la prima grande sfida che dovrà affrontare la nuova Giunta guidata dal neoeletto sindaco Christofer De Zotti, ancora più pesante dopo l'aggressione di questo sabato. Il primo cittadino ha presidiato la zona fino a notte fonda, camminando proprio lì dove si raduna la massa di turisti che affolla la città nel periodo estivo. Ma le bande si sono mosse altrove. Appena dentro l'accesso al mare nei pressi di piazza Mazzini.

Seguici sui nostri canali