Lo studio allarmante

Venezia, il mare potrebbe innalzarsi fino a 1,2 metri

Le stime, come riporta Ansa, arrivano fino al 2100 e sono ovviamente incerte. Ma tanto basta per iniziare a prevedere tutti gli scenari. Anche i peggiori.

Venezia, il mare potrebbe innalzarsi fino a 1,2 metri
Attualità Venezia, 01 Settembre 2021 ore 13:47

Mose o non Mose, quello che uno studio prefigura è uno scenario a dir poco allarmante. Il livello del mare, infatti, nei prossimi anni, potrebbe alzarsi spaventosamente...

Venezia shock, il mare potrebbe innalzarsi fino a 1,2 metri

Una cosa è certa: il livello del mare a Venezia è destinato a innalzarsi. Molto. E su questo non ci piove. Il motivo? L'impatto delle emissioni inquinanti, spiega Ansa, che poi argomenta, esponendo le tesi di uno studio appena pubblicato dalle università del Salento e Ca' Foscari sulla rivista specializzata Natural Hazards and Earth System Sciences, quanto queste previsioni possano anche subire delle modifiche, rendendole, per certi versi tanto preoccupanti quanto incerte. Attualmente l'entrata in funzione del Mose dovrebbe scongiurare l'acqua granda. Ma solo se questa non dovesse superare certi livelli.

Perché allora questo modulo di intervento sarebbe praticamente inutile. Gli studiosi hanno analizzato gli scenari più apocalittici, ipotizzando, per esempio, proprio per scongiurare una catastrofe, una misura come la chiusura completa della Laguna nel 2075. Misura che, come si può ben capire, sarebbe "fatale" per l'economia di Venezia. E non solo.

Ma questo fa luce su tutta una serie di altre iniziative più sostenibili, che dovranno nel breve tempo, dicono gli studiosi, essere prese in considerazione. Perché in futuro (anche nel prossimo futuro) non sarà più solo il vento di scirocco a portare l'acqua alta in città, ma anche altri fenomeni meteo estremi. Fenomeni che, purtroppo, abbiamo già iniziato a vedere lungo tutto lo Stivale.