Attualità
Santa Maria di Sala

Speedline, firmato l’accordo con il Gruppo Ronal: "C'è l'impegno a mantenere i lavoratori"

Ronal si è impegnata a ricercare potenziali investitori che garantiscano la piena occupazione di tutta la forza lavoro. Soddisfazione dei sindacati.

Speedline, firmato l’accordo con il Gruppo Ronal: "C'è l'impegno a mantenere i lavoratori"
Attualità Mirano, 10 Giugno 2022 ore 17:25

Sottoscritto ieri, giovedì 9 giugno 2022, al MISE, il Ministero dello Sviluppo Economico l'accordo sulle sorti della Speedline.

Speedline, firmato l’accordo con il Gruppo Ronal: "C'è l'impegno a mantenere i lavoratori"

Reindustrializzazione dello stabilimento di Santa Maria di Sala e salvaguardia dei livelli occupazionali e produttivi. Questi i capisaldi alla base dell’accordo sulle sorti della Speedline sottoscritto ieri, giovedì 9 giugno 2022, al MISE, il Ministero dello Sviluppo Economico, tra il gruppo svizzero Ronal (proprietario dell’azienda) e le organizzazioni sindacali di categoria Fim Cisl e Fiom Cgil Venezia.

All’incontro erano presenti anche la responsabile risorse umane di Speedline Katia Menin con i consulenti dell’azienda, l’Advisor di parte sindacale Fondazione Ergo, l’assessore regionale al lavoro Elena Donazzan, le confederazioni di Cisl e Cgil, Confindustria Venezia, la città metropolitana di Venezia e il sindaco di Santa Maria di Sala Paolo Bertoldo.

In particolare, Ronal si è impegnata a ricercare potenziali investitori che garantiscano la piena occupazione di tutta la forza lavoro, compresi i lavoratori in somministrazione, non attuare nessuna iniziativa unilaterale per la riduzione del personale, implementare le operazioni organizzative indicate dalle organizzazioni sindacali per rendere più efficiente lo stabilimento e mettere a disposizione del futuro investitore impianti e macchinari includendo anche i marchi “Speedline Corse” e “Speedline” nonché l’attività industriale e commerciale per i brand di alta gamma Ferrari, Maserati, Lamborghini, Aston-Martin, McLaren e Jaguar. L’esecuzione dell’accordo verrà verificato dalle parti con incontri mensili con le rappresentanze sindacali aziendali e bimestrali in sede istituzionale.

"Mi ritengo soddisfatto del risultato raggiunto oggi, con cui si chiude il primo tempo di una partita difficilissima - ha commentato Matteo Masiero, Segretario generale Fim Cisl Venezia - Abbiamo spinto Ronal a dichiarare la propria disponibilità alla vendita e lo abbiamo fatto sottoscrivendo un accordo che garantisce in primis i lavoratori. Ora – ha aggiunto - dobbiamo capitalizzare quanto fatto fino ad oggi e lavorare insieme per costruire il futuro della Speedline con un nuovo investitore che voglia credere in questo progetto".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter