Attualità
Polizia locale

Sicurezza, Jesolo investe in un super "cervellone" da 150mila euro

Regione contribuirebbe con 60mila euro... il resto dovrà metterlo il Comune

Sicurezza, Jesolo investe in un super "cervellone" da 150mila euro
Attualità Jesolo e Lignano, 10 Ottobre 2022 ore 13:46

Un cervellone più potente e performante per la Polizia locale. L’amministrazione comunale ha approvato lo studio di fattibilità tecnica ed economica per l’implementazione del sistema di controllo visivo di videosorveglianza urbana, passo necessario per intercettare i fondi regionali stanziati ad hoc. Con delibera di giunta dello scorso agosto, infatti, la Regione Veneto ha stanziato anche per il 2022 dei fondi legati al “Bando per l’accesso a contributi regionali per azioni e progetti di investimento in materia di sicurezza urbana e Polizia locale”, in linea con la legge regionale numero 9 del 7 maggio 2002, che prevede interventi per la promozione della legalità e della sicurezza.

Sicurezza, Jesolo investe in un super "cervellone" da 150mila euro

L’intervento definito dall’amministrazione, più nel dettaglio, prevede il potenziamento dello strumento di analisi presente nella centrale operativa della Polizia locale e il miglioramento dell’interoperabilità con le forze dell’ordine. Tale sistema avanzato consentirà una video analisi più dettagliata e puntuale delle immagini prodotte dalla rete di occhi elettronici, al fine di garantire la sicurezza dei cittadini individuando – e prevenendo – le problematiche legate alla criminalità sul territorio, soprattutto durante il periodo estivo.

L’implementazione del sistema di videosorveglianza urbana, così come immaginato, richiede una spesa complessiva di 150.000 euro. Qualora la domanda di partecipazione al bando dovesse essere accolta, la Regione Veneto erogherebbe un contributo pari a 60.000 euro a cui il Comune di Jesolo dovrebbe aggiungere i restanti 90.000 euro. In quest’ultima cifra, tuttavia, rientrerebbe anche un intervento di installazione di nuove telecamere da inserire nella rete esistente.

“I fondi stanziati annualmente dalla giunta regionale rappresentano una grande occasione per intervenire sui supporti tecnologici a disposizione dei corpi cittadini di Polizia locale e potenziarli – dichiara il sindaco della Città di Jesolo, Christofer De Zotti -. Si tratta di un’opportunità che Jesolo deve finalmente cercare di sfruttare, perché siamo convinti che investire nelle nuove tecnologie significhi potenziare la sicurezza e, di conseguenza, ci essere ancora più accoglienti per i milioni di ospiti che ogni anno raggiungono la nostra città, per quelli che tra alcuni mesi si troveranno a dover scegliere la meta delle loro vacanze, ma poi anche per tutti i residenti e le attività economiche che vivono e operano sul territorio durante tutto l’anno, trovandosi spesso a fare i conti con situazioni che non siamo più disposti a tollerare”.

Seguici sui nostri canali