Attualità
Jesolo

Sicurezza alimentare: le armi a disposizione degli imprenditori per garantire qualità e tracciabilità

Si è parlato di antisofisticazione alimentare al convegno con i Nas dei Carabinieri... ma non solo

Sicurezza alimentare: le armi a disposizione degli imprenditori per garantire qualità e tracciabilità
Attualità Venezia, 05 Maggio 2022 ore 12:53

In vista della stagione turistica alle porte, Confapi Venezia ha organizzato, insieme ai NAS dei Carabinieri, un evento per illustrare quali sono gli aspetti oggetto dei controlli, le criticità più frequenti e le relative sanzioni nell’ambito della sicurezza alimentare.

Sicurezza alimentare: le armi a disposizione degli imprenditori per garantire qualità e tracciabilità

Confapi Venezia, in collaborazione con Confapi Turismo Venezia e in sinergia con il Comando Provinciale dell’Arma dei Carabinieri, ha organizzato martedì 3 maggio scorso, presso il Palazzo del Turismo PalaInvent di Jesolo, un convegno rivolto alle attività ricettive locali sul tema dell’antisofisticazione alimentare. L’obiettivo dell’iniziativa, patrocinata dal Comune di Jesolo, era quello di presentare le procedure di vigilanza e controllo sulla genuinità delle sostanze alimentari, al fine di garantire la corretta qualità e tracciabilità dei prodotti somministrati.

Roberto Dal Cin, Presidente Confapi Venezia Turismo e Vicepresidente Confapi Venezia, nel ringraziare i presenti per la nutrita partecipazione, ha presentato l’andamento del turismo, uno dei settori più colpiti dalla pandemia, e l’importanza di lavorare insieme per tenere alta l’attenzione, anche contro il rischio di infiltrazioni mafiose nel litorale.

“ll 2021 - ha dichiarato Dal Cin - si è chiuso con +50,8% degli arrivi e +55,8% delle presenze rispetto all’anno precedente, anche se il confronto con il 2019 non è ancora favorevole (-41,3% arrivi e -28,9% presenze). Le località balneari mostrano la situazione maggiormente prossima a quella pre-covid con presenze da record grazie all’arrivo di turisti stranieri (soprattutto tedeschi) e il forte aumento degli italiani (+10,4% rispetto al 2019).”

“La ripresa e il lavoro ci sono – ha concluso Dal Cin - ma permangono criticità legate alla difficoltà di reperire manodopera qualificata; è necessario, fare squadra per sostenere un settore strategico per il nostro Paese, nel pieno rispetto delle norme a garanzia della collettività.”

Il Ten. Col. Giuseppe Mercatali, Comandante del N.A.S. dei Carabinieri di Treviso, ha successivamente presentato le attività ispettive ed investigative che i Nuclei Antisofisticazione Sanità svolgono nel territorio al fine di tutelare la salute dei cittadini.

A tal proposito si è ricordata l’importanza del rispetto delle norme specifiche in materia di igiene per gli alimenti, i principali sistemi di autoregolazione HCCP e la disciplina sanzionatoria, in un’ottica collaborativa e partecipativa.

L’intervento è proceduto con la presentazione di alcuni casi reali di frode nell’esercizio del commercio, nell’ambito della conservazione e somministrazione di prodotti alimentari, e con le risposte di chiarimento ai quesiti emersi dal dibattito aperto ai presenti.

Il convegno, infine, ha visto l’intervento di Nicola Zanon, Direttore di Confapi Venezia, il quale ha presentato i principali strumenti per finanziare la formazione del personale impiegato nel settore turismo e i corsi in partenza promossi dai partner territoriali operanti nel settore della Salute e Sicurezza nei Luoghi di Lavoro.

Presente all’iniziativa anche il Presidente di Confapi Venezia Marco Zecchinel, il quale ha ricordato che ognuno deve fare la propria parte, con l’obiettivo di arrivare ad un sistema di controlli senza sanzioni.

Hanno portato i propri saluti Roberta Nesto, Presidente della Conferenza dei Sindaci del Litorale Veneto, ed Emanuele Spiller, Comandante del Reparto Operativo dei Carabinieri di Venezia, entrambi consapevoli dell’importanza di agire sinergicamente e capillarmente nel territorio a favore della salute pubblica, al fine di valorizzare e potenziare il turismo del litorale veneziano.

A margine dell’evento è stata consegnata una targa celebrativa all’imprenditrice Krista Boschian, consigliera di Confapi Jesolo, nonché componente del Gruppo Donne Imprenditrici di Confapi Venezia, per essersi spesa per la riqualificazione e il ricollocamento di figure disoccupate nel mondo produttivo, valorizzando i talenti e favorendo la costruzione di ambienti di lavoro “sani”, a partire dalla propria struttura, il Baia del Mar Beach Boutique Hotel.

3 foto Sfoglia la gallery

L’iniziativa si è conclusa con un aperitivo conviviale di networking, organizzato per favorire l’incontro e le sinergie tra le aziende presenti.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter