Menu
Cerca
Tutto pronto

Sabato il sorvolo delle Frecce tricolori per l'apertura del Salone Nautico 2021

La kermesse è promossa dal Comune di Venezia e realizzata attraverso la società Vela spa, in collaborazione con la Marina Militare Italiana.

Sabato il sorvolo delle Frecce tricolori per l'apertura del Salone Nautico 2021
Attualità Venezia, 28 Maggio 2021 ore 14:25

Un'eccellenza tutta italiana, la pattuglia acrobatica delle Frecce Tricolori, e un'altra incredibile espressione dell'italianità, Venezia, insieme, per dare il via al Salone Nautico 2021. (Foto di archivio: Salone Nautico 2019)

Sabato il sorvolo delle Frecce tricolori per l'apertura del Salone Nautico 2021

La pattuglia acrobatica delle Frecce Tricolori sorvolerà il cielo di Venezia in occasione dell'apertura ufficiale del Salone Nautico 2021 in Arsenale. Gli aerei dell'Aeronautica militare stenderanno anche un tricolore, appunto, sulla storica fabbrica di navi che ospita l'esposizione internazionale. Saranno 220 le imbarcazioni in mostra e 160 gli espositori presenti.

"Sarà l’occasione per parlare al mondo e dimostrare che, dopo i mesi bui, si deve ricominciare a costruire il futuro".

Con queste parole il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro ha segnato in modo simbolico il countdown per l'evento che durerà fino al 6 giugno.

“La Pattuglia Acrobatica Nazionale ha tra i propri compiti quello di rappresentare la capacità di fare squadra dell’Aeronautica Militare e di tutte le Forze Armate - ha detto il Comandante delle Frecce Tricolori, Tenente Colonnello Gaetano Farina in vista dell’evento - Siamo particolarmente orgogliosi di prendere parte a questo evento internazionale e di poter rappresentare il Paese in questo particolare momento di sentito e concreto rilancio, frutto di un impegno corale di tutto il Paese”.

“Grazie alle Frecce Tricolori che, con il loro sorvolo non solo omaggiano il Salone Nautico e Venezia ma saranno il simbolo tangibile di una Città che vuole tornare a vivere e ad accogliere tutti coloro che desiderano venire a visitarla perché l’hanno nel cuore - ha dichiarato il sindaco Luigi Brugnaro - Vedere la scia Tricolore nel cielo sopra l’Arsenale sarà un’emozione unica e un grande riconoscimento ad una mostra che celebra il popolo del mare e una tradizione millenaria che oggi punta all’innovazione e alla sostenibilità. Grazie ancora a tutti voi e al vostro bellissimo gesto”.

Il passaggio in volo dei velivoli delle Frecce Tricolori sul capoluogo veneto si inserisce nelle più ampie celebrazioni del 2021 per i 1600 anni di Venezia. Un 2021 ricco di ricorrenze anche per l’Aeronautica Militare: proprio quest’anno infatti la Pattuglia Acrobatica Nazionale festeggia il 60° anniversario della sua costituzione.

I velivoli MB339PAN delle Frecce Tricolori voleranno per la prima volta in un evento ufficiale con delle nuove livree celebrative, realizzate sugli impennaggi di coda e sui lati della fusoliera, che richiamano gli emblemi e le denominazioni delle Pattuglie dei diversi Reparti Operativi dell’Aeronautica Militare che negli anni ’50 si alternarono nel compito di rappresentanza poi assegnato al 313° Gruppo Addestramento Acrobatico “Frecce Tricolori”, costituito sull’aeroporto di Rivolto (UD).