Attualità
Opere pubbliche

Riva Giardini della Biennale, approvati i lavori di messa in sicurezza

Zaccariotto: "Un impegno continuo per sanare i danni della disastrosa acqua alta del 2019"...

Riva Giardini della Biennale, approvati i lavori di messa in sicurezza
Attualità Venezia, 09 Novembre 2022 ore 15:47

La Giunta comunale, riunitasi ieri, ha approvato il progetto definitivo, comprensivo del progetto di fattibilità tecnico economica, della messa in sicurezza, consolidamento del marginamento e il ripristino della pavimentazione della Riva Giardini della Biennale.

Riva Giardini della Biennale, approvati i lavori di messa in sicurezza

"Con questa delibera – spiega l’assessore ai Lavori Pubblici Francesca Zaccariotto – andiamo a proseguire con una serie di interventi sulla riva Giardini Biennale per un totale di 1.708.000 euro rientranti tra i lavori del piano emergenziale che vede il Comune di Venezia come soggetto attuatore dell’intervento di sistemazione dei danni causati dall’acqua alta eccezionale del 2019".

Nello specifico della delibera approvata dalla Giunta saranno previste opere di riqualificazione e sistemazione nel tratto di Riva ricompreso fra l’ingresso alla Biennale ed il Ponte sul Rio dei Giardini, per circa 260 metri; verrà completamente rifatto, previa rimozione e ricollocamento della pavimentazione in lastre di porfido, il sottofondo esistente del percorso pedonale danneggiato dalle alte maree.

"Con l’occasione verranno anche adeguate le pendenze trasversali e longitudinali per assicurare un corretto deflusso delle acque meteoriche. Verrà inoltre eseguito un intervento di ripristino strutturale e di restauro del ponte sul Rio dei Giardini, con un rinforzo della volta e con un lavoro puntuale di consolidamento dei paramenti murari attraverso l’impiego della tecnica del ‘cuci scuci’. Lavori che avranno una durata di 6 mesi. Un sincero ringraziamento al sindaco che in qualità di Commissario all'Acqua Alta ha collaborato con la Protezione Civile e con il Capo Dipartimento Fabrizio Curcio che, con i fondi messi a disposizione, sta consentendo alla Città di sanare gli ingenti danni causati in quella terribile notte di quasi 3 anni fa".

Seguici sui nostri canali