Attualità
L'incidente e la riflessione

Prima un Alilaguna, poi un mezzo Actv: due campioni di canoa travolti dalle onde

E' successo in zona Remiera Cannaregio...

Prima un Alilaguna, poi un mezzo Actv: due campioni di canoa travolti dalle onde
Attualità Venezia, 14 Agosto 2022 ore 11:52

Se a finire in acqua sono stati due campioni di canoa, figuriamoci tutti gli altri, decisamente meno esperti, che fine avrebbero fatto... E allora occorre fare una riflessione. Siamo sicuri che la situazione "traffico" in acqua sia sotto controllo? Perché l'incidente che si è verificato venerdì dice esattamente il contrario.

Prima un Alilaguna, poi un mezzo Actv: due campioni di canoa travolti dalle onde

Protagonisti della vicenda due campioni di canoa, Tommaso Costalonga e Federico Vinciguerra, i quali, lo scorso 31 luglio hanno vinto i campionati regionali e ora si stanno allenando per i nazionali di Milano in programma tra il 16 e il 18 settembre. Due sportivi decisamente esperti, dunque. Eppure... Gli atleti venerdì sono usciti da Remiera Cannaregio per gli allenamenti. Ma il moto ondoso li ha letteralmente travolti. Tanto che sono finiti entrambi sott'acqua. Prima è passato un Alilaguna, poi un mezzo Actv. Le onde provocate hanno avuto la meglio.

I due hanno tentato di sbracciarsi per far capire al conducente di rallentare. Ma nulla è cambiato e i due si sono "ribaltati"... E nessuno li ha potuti soccorrere. In quel punto, tuttavia, forse occorre un po' più di prudenza. Ed è questa la riflessione che nasce spontanea dopo il racconto dei due campioni. Loro, infatti, in perfetta forma fisica sanno reagire anche a stimoli violenti. Ma un bimbo no. Un bimbo come quelli che si avvicinano alla voga, ai remi, insomma, quelli che vogliono "entrare" nel mondo della navigazione.

Seguici sui nostri canali