Attualità
PER IL PROSSIMO TRIENNIO

Nuovo CdA Piave Servizi: Alessandro Bonet riconfermato presidente

Il rieletto presidente Bonet: “Ringrazio i sindaci per la fiducia: la coesione tra i soci è il vero motore di questa società”.

Nuovo CdA Piave Servizi: Alessandro Bonet riconfermato presidente
Attualità Venezia, 06 Luglio 2022 ore 11:59

La riconferma unanime di Bonet è arrivata insieme quella dei consiglieri Gilberto Daniel, Antonella De Giusti e Paolo Tiveron. Alberta Zanatta subentra all’uscente Clelia Daniel.

Piave Servizi, eletto il nuovo CdA: Alessandro Bonet riconfermato presidente

Alessandro Bonet rimarrà alla guida di Piave Servizi anche per il prossimo triennio. La riconferma all’unanimità di Bonet in qualità di presidente del gestore idrico del Consiglio di Bacino Veneto Orientale è arrivata insieme quella dei consiglieri Gilberto Daniel, Antonella De Giusti e Paolo Tiveron, in occasione dell’assemblea dei 39 Comuni soci tenutasi lo scorso martedì 5 luglio. Al tavolo del nuovo consiglio d’amministrazione siederà anche Alberta Zanatta, che subentra al posto dell’uscente Clelia Daniel.

Chiara la volontà espressa dai sindaci: proseguire nel solco della continuità. Molteplici le attività avviate che verranno portate a termine nei prossimi mesi. A partire dagli innovativi progetti di ricerca perdite con tecnologia Sar applicata a velivolo, ad esempio, passando per gli studi di tutela delle fonti, che dopo le sorgenti della Val Lapisina, a Vittorio Veneto, riguarderanno i pozzi di San Polo di Piave e Lanzago di Silea. Si aggiungono il completamento del nuovo polo logistico di Codognè, per un investimento complessivo di 5 milioni di euro, il rinnovamento della Centrale dell’acqua di via Carpenè, a Conegliano, e l’ammodernamento delle reti di acquedotto e fognatura che verranno attuati per stralci nei territori dei 39 Comuni soci.

“Ringrazio ancora una volta i sindaci del territorio per la fiducia manifestata nei miei confronti e nell’operato svolto dal precedente consiglio d’amministrazione: la coesione tra i soci è il vero motore di questa società. Al tempo stesso ringrazio la consigliera uscente, Clelia Daniel, e do il benvenuto a Alberta Zanatta, nuova componente del CdA, alla quale auguro un lavoro proficuo – commenta il rieletto presidente Bonet – Questo risultato è il frutto dell’impegno quotidiano di tutti i dipendenti, collaboratori, dirigenti e dei consiglieri uscenti. Piave Servizi, come dicono i numeri, negli ultimi anni ha fatto passi da gigante: negli investimenti, nel contenimento delle tariffe e nell’innovazione tecnologica. Risultati possibili grazie all’adozione del nuovo Piano industriale, che per quest’anno prevede investimenti superiori ai 20 milioni di euro, e che di recente ci hanno permesso di essere inseriti dall’Authority Arera nella Top 10 dei gestori idrici in Italia”.

Tra i prossimi progetti, il completamento dei depuratori di Vazzola e di Fratta di Oderzo, del serbatoio idrico di Gorgo al Monticano, nonché la promozione di nuove sinergie insieme ai gestori del consorzio Viveracqua.

“Quanto al futuro, l’obiettivo rimane immutato e corrisponde alla nostra vision: innovare con lungimiranza e passione per costruire un ciclo idrico integrato migliore di quello che abbiamo trovato - chiude Bonet – Continueremo a preservare la nostra forza, ovvero la coesione, e proseguiremo i nostri incontri con i Comuni, per discutere priorità e investimenti. Queste occasioni sono di vitale importanza per noi e per il territorio: la condivisione è il valore che ci contraddistingue”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter