Attualità
Maltempo

Nubifragi e raffiche di vento in provincia di Venezia, Zaia dichiara lo stato di emergenza regionale

Zaia è in contatto con gli uffici competenti per tenersi costantemente informato sui danni procurati dagli eventi atmosferici.

Nubifragi e raffiche di vento in provincia di Venezia, Zaia dichiara lo stato di emergenza regionale
Attualità Venezia, 19 Agosto 2022 ore 14:06

Il Presidente della Regione del Veneto Luca Zaia con proprio decreto (n. 66 del 18 agosto 2022), ha dichiarato lo stato di emergenza regionale a seguito dei violenti nubifragi con grandinate e forti raffiche di vento che, tra mercoledì e giovedì, hanno interessato alcuni comuni della Città Metropolitana di Venezia e della Provincia di Rovigo.

Nubifragi e raffiche di vento in provincia di Rovigo

Il decreto rimarrà “aperto” in attesa che i comuni colpiti effettuino le opportune ricognizioni e il censimento dei danni provocati dal maltempo a opere pubbliche e ai privati.

“Venezia è l’immagine stessa della nostra storia e per la delicatezza del suo equilibrio ambientale e architettonico merita che questa nuova calamità venga affrontata con la massima tempestività – sottolinea il Presidente della Regione del Veneto, che è in contatto con gli uffici competenti per tenersi costantemente informato sui danni procurati dagli eventi atmosferici -. Non meno importanti sono Chioggia e le altre zone colpite, soprattutto in questi giorni in cui tutta la nostra regione, quella col maggior numero di presenze turistiche a livello nazionale, è una delle mete predilette in tutto il mondo”.

LEGGI ANCHE:

“Ringrazio tutti i volontari e gli operatori al lavoro in queste ore – conclude il Governatore – per rimediare ai danni dei nubifragi e restituire rapidamente ai territori le consuete attività”.

Il decreto sarà successivamente inviato al Dipartimento Nazionale della Protezione Civile.

Seguici sui nostri canali