Attualità
Covid-19

Mestre, la maestra negazionista finisce in terapia intensiva: condizioni gravi

Il caso della veneziana Sabrina Pattarello, insegnante "no mask", aveva fatto scalpore nella Marca. Insegnava alla primaria "Giovanni XXIII" di Treviso.

Mestre, la maestra negazionista finisce in terapia intensiva: condizioni gravi
Attualità Mestre, 17 Settembre 2021 ore 10:20

La maestra negazionista licenziata da una scuola elementare a Treviso è ricoverata in terapia intensiva a Mestre: le sue condizioni sarebbero gravi.

Mestre, la maestra negazionista finisce in terapia intensiva

Era contraria all'utilizzo della mascherina in classe e per questo, già lo scorso gennaio, era stata prima allontanata e poi licenziata dalla scuola elementare "Giovanni XXIII" di Treviso. Poi la partecipazione attiva ad alcune manifestazioni contro la gestione del Covid, tra cui quella in Prato della Valle a Padova.

Ora però, come riporta Prima Treviso, la maestra negazionista Sabrina Pattarello, veneziana di Mestre, è stata ricoverata in terapia intensiva all'ospedale Dell'Angelo e le sue condizioni sarebbero gravi.

La vicenda dell'insegnante "no mask", ben prima che si arrivasse al Green Pass obbligatorio nelle scuole, aveva suscitato un certo scalpore nel capoluogo della Marca, con l'intervento persino del sindaco Mario Conte, che aveva ascoltato le proteste dei genitori preoccupati e stigmatizzato l'approccio negazionista sul Covid in ambito educativo.