Attualità
Venezia

Marea sopra i 100 alle 11.30 di oggi, il Mose resta a riposo

Le condizioni meteo in lieve miglioramento scongiurano gli scenari più preoccupanti

Marea sopra i 100 alle 11.30 di oggi, il Mose resta a riposo
Attualità Venezia, 05 Ottobre 2021 ore 10:09

Da inizio settimana correnti umide sud-occidentali, convogliate da una saccatura in approfondimento sulla Spagna, hanno portato annuvolamenti, che conducono ad una fase di tempo instabile fino a mercoledì. La situazione diverrà più stabile giovedì, con clima più asciutto e temperature più in linea con le medie del periodo.

Marea sopra i 100 alle 11.30 di oggi, il Mose resta a riposo

Si attendeva una marea di oltre 110. E si era fatto tutto il necessario per far fronte all'acqua alta. Ma quanto previsto non si è verificato. Il Centro maree del Comune, infatti, ha appena emesso una nota in cui si avvisa che l'acqua toccherà i 100 alle 11.30, e l'andamento nei giorni successivi sarà comunque quello di una marea sostenuta, ma non insostenibile.

Secondo l'ente, infatti, il trend oscillerà tra i 90cm di domani, mercoledì 6 ottobre 2021, ai 100, per poi tornare giù a 85 il giorno successivo. E così via, fino a registrare 75 centimetri l'8 di ottobre. In questo contesto il Centro previsioni e segnalazioni maree ha spiegato che il sistema Mose non è attivo.

Ecco gli andamenti da oggi fino all'8 ottobre

5 ottobre

ore 11:30, massimo, 100 cm.
ore 17:20, minimo, 10 cm.
ore 23:10, massimo, 90 cm.

6 ottobre

ore 05:10, minimo, -5 cm.
ore 11:30, massimo, 100 cm.
ore 17:50, minimo, 5 cm.
ore 23:45, massimo, 85 cm.

7 ottobre

ore 05:40, minimo, -5 cm.
ore 11:55, massimo, 95 cm.
ore 18:20, minimo, -5 cm.

8 ottobre

ore 00:20, massimo, 75 cm.

Il Mose resta a "dormire"

C'era ovviamente grande attesa per l'entrata in funzione del gigante giallo, il Mose, per inaugurare la sua nuova stagione. Evidentemente, però, meglio che le cose vadano nella direzione prevista dal Centro maree: si ricorda, comunque, che trattandosi di previsioni occorre sempre una buona dose di prudenza. Il rapido cambiamento climatico con un rinforzo improvviso di venti, potrebbe provocare un innalzamento del livello del mare.