Tokyo 2020

La divina Pellegrini "perseguitata" dall'antidoping

Nemmeno il tempo di atterrare in Giappone e già la nostra campionessa è stata sottoposta al test. Ma lei l'ha presa con filosofia...

La divina Pellegrini "perseguitata" dall'antidoping
Attualità Venezia, 21 Luglio 2021 ore 12:44

Ormai ci ha fatto l'abitudine e i suoi fan lo sanno. Chi la segue sui social, soprattutto su Instagram (una community da 1,3 milioni di follower) ormai sa quanto lei, la Divina, la nostra campionessa "immortale" Federica Pellegrini, sappia gestire anche aspetti stressanti nella vita degli sportivi top level, con una buona dose di ironia.

La divina Pellegrini "perseguitata" dall'antidoping

E anche questa volta non si è risparmiata una divertente storia su Instagram per raccontare l'ennesimo test antidoping a cui è stata sottoposta. Questa volta, praticamente non ha quasi nemmeno fatto in tempo ad atterrare in Giappone che subito si è trovata l'ago infilato nel braccio. E allora è partita la foto "di rito" con la scritta: "E che non lo vuoi fare un bell'antidoping appena arrivata", seguita da una faccina che ride.

Andando un po' indietro negli anni non è difficile dimenticare lo stesso trattamento subito dagli incaricati, in occasione delle Olimpiadi di Rio 2016. Quella volta, poi, i test furono due: il secondo avvenne solo a una settimana di distanza dal primo. Anche in quel caso la nostra Kikka l'aveva messa sul ridere. Di recente, poi l'appuntamento con l'antidoping si è ripetuto alla conclusione degli Europei di Budapest, nei quali ha vinto un argento e due bronzi. Una volta tornata a casa aveva ricevuto la visita dei tecnici.