Attualità
Turista maldestro

Imposta il navigatore su "a piedi" e finisce con l'auto sui gradini della stazione

E' successo nella mattinata di domenica, 17 luglio 2022, a Marghera: il veicolo ha imboccato la scalinata di via Ulloa che conduce alla stazione rimanendo bloccato.

Imposta il navigatore su "a piedi" e finisce con l'auto sui gradini della stazione
Attualità Marghera, 20 Luglio 2022 ore 10:51

Aveva impostato il navigatore per la destinazione desiderata, peccato che non si era accorto di essere in modalità "a piedi" e quindi con la possibilità di prendere strade alternative, non percorribili con l'auto. Per sua sfortuna se ne è accorto troppo tardi, quando la sua vettura è rimasta irrimediabilmente incastrata. Per tutti coloro che si stanno prendendo gioco di lui, c'è da fare una premessa: lo sfortunato automobilista era un turista di origini danesi in vacanza con la famiglia a Venezia.

(Foto copertina da Berto Senix)

Imposta il navigatore su "a piedi" e finisce con l'auto sui gradini della stazione

L'immagine dell'auto bloccata sui gradini della stazione è stata rapidamente pubblicata sui social diventando virale in pochissimo tempo, soprattutto nei gruppi Facebook del luogo. Teatro della disavventura, avvenuta nella mattinata di domenica 17 luglio 2022, è stato il sottopasso pedonale che da Marghera conduce al lato di Mestre della stazione. Come si può vedere dalla fotografia sottostante, il veicolo ha sbadatamente imboccato l'entrata da via Ulloa che porta a via Trento.

La macchina bloccata sui gradini della stazione

L'autovettura, di marca Volvo, ha una targa straniera poiché lo sfortunato automobilista che è finito sui gradini della stazione era un turista di origini danesi che si trovava a Venezia in vacanza con la famiglia. Una volta aver imboccato il sottopassaggio, grande è stata la paura e l'agitazione dei presenti che non si aspettavano proprio di assistere ad una scena simile.

La Volvo del turista danese, dopo aver superato il primo scalino, si è bloccata con le ruote anteriori sospese, interrompendo la sua corsa. Per lui, quindi, era impossibile fare retromarcia: l'automobile era rimasta bloccata in quella posizione. Per smuoverla da quella posizione è stato necessario l'intervento del carroattrezzi.

Il guidatore danese è stato sanzionato per violazione di un semplice divieto di transito: secondo il codice della strada sarebbero 30/40 euro di multa. Ma per quale ragione gli è accaduta una disavventura simile? Molto semplice: una volta aver inserito sul navigatore la sua destinazione finale, non si è accorto di essere impostato su "a piedi", la modalità che consente di passare in strade non percorribili con l'automobile... e il danno è stato fatto.

Seguici sui nostri canali