Menu
Cerca
L'acquisto

Il sindaco di Venezia compra uno yacht da 30 metri in pandemia, per sostenere l'industria

La consegna dell'ammiraglia Ferretti 1000 è prevista entro l'estate: l'ordine, invece, era partito proprio mentre "esplodeva" l'epidemia Covid.

Il sindaco di Venezia compra uno yacht da 30 metri in pandemia, per sostenere l'industria
Attualità Venezia, 25 Maggio 2021 ore 10:31

Arriverà entro l'estate, ma l'ordine era partito in piena pandemia: il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro si è regalato uno yacht da 30 metri, "per sostenere l'industria italiana in un momento di difficoltà".

Compra uno yacht da 30 metri in piena pandemia

Trenta metri di lunghezza, sette di larghezza, due motori da duemila cavalli l'uno che gli garantiscono una velocità di 24 nodi, con crociera di 20, ospitando comodamente 20 ospiti. Sono le caratteristiche del nuovo natante (in arrivo entro l'estate) acquistato dal sindaco di Venezia Luigi Brugnaro (imprenditore nel settore delle agenzie interinali) , che potrà così "mandare in pensione" la sua Cranchi 50 Mediterranee per dare il benvenuto all'ammiraglia Ferretti 1000.

La "ricetta" del sindaco Brugnaro per sostenere l'industria italiana

Si tratta dell'ultimo nato da parte dell'azienda, forse in mostra al Salone Nautico al via il 29 maggio all'Arsenale. Un acquisto, quello del primo cittadino, motivato, anche da una motivazione nobile: il sindaco, infatti, da sempre amante del mare, aveva da tempo pensato di sostituire la sua Cranchi. Ma quando è esplosa la pandemia ha deciso di investire in un prodotto italiano, per sostenere l'industria in un momento di particolare difficoltà.

17 foto Sfoglia la gallery

Brugnaro, il sindaco imprenditore

Luigi Brugnaro è figlio di Maria, maestra elementare, e di Ferruccio Brugnaro, operaio, poeta e leader sindacale della Montefibre di Porto Marghera.

Trascorre la giovinezza a Spinea. Dopo la scuola dell'obbligo si diploma al liceo scientifico Majorana e si laurea in architettura allo IUAV con il massimo dei voti con una tesi sulla riconfigurazione della stazione ferroviaria di Mestre. È padre di cinque figli, due dei quali avuti dalla precedente moglie.

Inizia il suo percorso imprenditoriale nel 1984 fondando la sua prima azienda nel settore delle risorse umane. Quando nel 1997 fu emanato il c.d. Pacchetto Treu (l'intermediazione lavorativa prima era reato), Brugnaro fonda l’Agenzia per il Lavoro Umana spa. Oggi Umana fa parte di “Umana Holding” che raggruppa 23 aziende attive nel campo dei servizi, della manifattura, dell’edilizia, dello sport e dell’agricoltura con un fatturato che nel 2019 ha superato i 700 milioni di euro, avvalendosi di oltre 1.000 collaboratori diretti. Fonte Wikipedia.

Foto dal sito ufficiale Ferretti Yacht.