Attualità
L'iniziativa

Il celebre presepe di sabbia di Jesolo e quel messaggio di pace (oggi più che mai necessario)

Jesolo Sand Nativity si prepara al suo 20esimo taglio del nastro con un profondo messaggio universale. La mostra sarà inaugurata l’8 dicembre e visitabile dal 9 dicembre al 5 febbraio...

Il celebre presepe di sabbia di Jesolo e quel messaggio di pace (oggi più che mai necessario)
Attualità Jesolo e Lignano, 11 Ottobre 2022 ore 11:32

Jesolo Sand Nativity incanterà il suo pubblico con le “Sculture di Pace”. È questo il titolo scelto per la 20esima edizione del celebre presepe di sabbia di Jesolo, dove dal 2002 centinaia di metri cubi di rena vengono modellati dai più importanti scultori del mondo. Nel corso degli anni, Sand Nativity è cresciuto per numero di visitatori affermandosi come uno dei presepi più conosciuti in tutta Italia e nel mondo, tanto da essere esposto in piazza San Pietro, a Roma, in occasione delle festività natalizie del 2018. In questi vent’anni, oltre 1 milione di visitatori hanno visitato Jesolo Sand Nativity.

Il celebre presepe di sabbia di Jesolo e quel messaggio di pace (oggi più che mai necessario)

Quest’anno il presepe di sabbia di Jesolo vuole lanciare un messaggio universale di pace. A veicolarlo saranno 10 sculture, plasmate da 14 scultori professionisti provenienti da varie nazioni e coordinati dal direttore artistico Richard Varano. Gli artisti si confronteranno sul tema della pace dedicando ad esso le loro opere, ispirate sia ad episodi evangelici sia a fatti storici.

Lo Jesolo Sand Nativity 2022 accoglierà i visitatori nella nuova location individuata alle spalle di piazza Brescia, sede delle sculture estive, a pochi passi dal Palazzo del turismo e della Casa del turismo, con un ampio parcheggio a disposizione. Gli scultori realizzeranno le opere all’interno di un’area di circa 750 metri quadri, partendo da 1.000 metri cubi di sabbia, per un totale di circa 1.500 tonnellate.

La squadra di artisti darà forma alle “Sculture di Pace” dal 15 al 28 novembre mentre la mostra sarà inaugurata, come ormai da tradizione, l’8 dicembre. Lo Jesolo Sand Nativity sarà poi visitabile, con ingresso libero, dal 9 dicembre al 5 febbraio 2023 secondo il seguente orario: dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 19.30; sabato, domenica e festivi con orario continuato dalle 9.30 alle 19.30. Dal 24 dicembre all’8 gennaio la mostra osserverà orario continuato dalle 9.30 alle 19.30.

“Jesolo Sand Nativity è uno degli appuntamenti più importanti della nostra città e uno di quelli a cui viene rivolta la maggior attenzione, tanto dai visitatori quanto dalla stampa. Ecco perché abbiamo voluto che un’edizione speciale come la numero 20, che prenderà forma in un momento così delicato, si facesse carico di trasmettere un messaggio profondo e trasversale di pace.

Il presepe, che rappresenta il momento in cui dio prende forma umana, parla alla nostra vita e ci invita a interrogarci sui grandi quesiti svelando, in qualche modo, il lato universale presente in ogni piccolo gesto – dichiarano il sindaco della Città di Jesolo, Christofer De Zotti, e l’assessore al Turismo, Alberto Maschio –. La nuova sede, individuata dopo aver dovuto escludere piazza Milano perché i rilievi tecnici hanno evidenziato che il suo parcheggio interrato non avrebbe sopportato il peso della sabbia, permetterà di alleggerire il traffico e al tempo stesso di garantire ai visitatori la possibilità di passeggiare in una zona animata del lido.

Sarà un bel momento di incontro e, grazie alle donazioni, un’occasione importante per aiutare chi ha bisogno attraverso la beneficenza”.

Seguici sui nostri canali