Attualità
Incredibile

Green pass obbligatorio per salire sui battelli? I No Vax organizzano trasporti paralleli

Fatta la legge, trovato l'inganno... devono pensarla in questo modo i genitori No Vax di alcuni studenti veneziani, pronti a bypassare le regole pur di non conformarsi alle norme in vigore

Green pass obbligatorio per salire sui battelli? I No Vax organizzano trasporti paralleli
Attualità Venezia, 06 Dicembre 2021 ore 13:53

Il Green pass è obbligatorio per accedere alle imbarcazioni. Ma per i No vax (e affini) non c'è storia: ecco dunque come alcuni genitori di studenti veneziani si stanno organizzando per aggirare il "problema"...

Green pass obbligatorio per salire sui battelli?

Niente da fare. C'è uno zoccolo duro che proprio non vuole saperne di conformarsi alle norme. Ed è pronto a reagire. In che modo? Molto semplice, si potrebbe in un certo senso sfruttare la massima, "fatta la legge, trovato l'inganno". Eh sì, perché in questo caso calzerebbe a pennello.

In pratica, visto che da oggi, lunedì 6 dicembre 2021, il Green pass è obbligatorio anche per chi utilizza mezzi pubblici per spostarsi, chi non è in possesso della documentazione "rinforzata", non potrà, gioco forza, usufruire (nel Veneziano) nemmeno di vaporetti e battelli. E quindi i genitori No vax si stanno organizzando...

I No Vax organizzano trasporti paralleli

Secondo quanto emerge, ancora una volta tramite il social Telegram (che funziona un po' come un collettore dell'universo variegato No vax e No Green pass), mamme e papà contrari al "siero" starebbero predisponendo trasporti privati. Creativo strumento di solidarietà? Oppure semplice atto per aggirare la legge?

E' ancora presto per trarre delle conclusioni definitive. Anche perché tutto il "progetto" potrebbe anche naufragare ben prima di iniziare. La notizia, ad ogni modo, obbliga a tenere accesi i riflettori sul malcontento di alcuni, e su quello "strappo" che si è generato, negli ultimi mesi, tra lo Stato e chi, di vaccini e pass proprio non vuole saperne...