Attualità
Il progetto innovativo

C'è l'intesa sullo sviluppo di droni per consegnare farmaci ai malati cronici

Al via la sperimentazione...

C'è l'intesa sullo sviluppo di droni per consegnare farmaci ai malati cronici
Attualità Venezia, 12 Ottobre 2021 ore 15:11

Un drone ad ala fissa, molto stabile, capace di consegnare farmaci ai pazienti cronici residenti nelle isole veneziane, Sant'Erasmo e delle Vignole, per essere più precisi.

C'è l'intesa sullo sviluppo di droni per consegnare farmaci ai malati cronici

No, non è un film, ma un progetto molto concreto promosso dalla Ulss3 Serenissima, a seguito di un protocollo di intesa tra il Comune di Venezia e l'Ente nazionale per l'aviazione civile. L'idea alla base è davvero affascinante: si vuole sviluppare l'utilizzo di sistemi intelligenti per la consegna urbana di prodotti.

In una prima fase sperimentale, sarà la zona della Laguna quella coperta, utilizzando l'ospedale civile come campo base. Ma l'obiettivo, ovviamente, è quello di riuscire a coprire tutto il territorio comunale. Il progetto si basa sull'impiego di droni ad ala fissa a propulsione elettrica e a pilotaggio da remoto.