Attualità
Niente giocattoli

Bimba di Martellago scrive a Babbo Natale: "Mia nonna ha il Covid, per favore falla guarire"

La letterina che ha commosso tutti i veneti...

Bimba di Martellago scrive a Babbo Natale: "Mia nonna ha il Covid, per favore falla guarire"
Attualità Venezia, 20 Dicembre 2021 ore 10:35

I desideri dei bambini, travolti dalla pandemia, sono cambiati. Non chiedono più solo giocattoli, quello che desiderano è anche la salute dei propri cari. Meno dolci, e meno giochi, quindi, e più salute, soprattutto per le persone più fragili. Come i nonni.

Bimba di Martellago scrive a Babbo Natale: "Mia nonna ha il Covid, per favore falla guarire"

E' quanto emerge dalla posta ricevuta fino a questo momento nella Casa di Babbo Natale al Parco del Rocclo a Pieve di Cadore. E tra tutte le tenere missive inviate dai bimbi di tutto il Veneto, una ha davvero commosso: è quella di Sara, una piccola veneziana, che ha chiesto al vecchio dalla barba canuta, di far guarire la nonna, positiva al Covid e ricoverata da diversi giorni.

"Ho un desiderio grane - ha scritto, e il Corriere ha dato evidenza a tale richiesta - Mia nonna sta male. Mia mamma non mi ha detto che cosa abbia, ma siccome è ricoverata in ospedale da parecchi giorni, io penso che abbia il Covid. Falla guarire, ti prego. Sarebbe il regalo più bello. Non ti chiedo altro, caro Babbo Natale, soltanto che mia nonna torni a stare meglio e soprattutto torni a casa presto per festeggiare insieme il Natale".

La piccola di Martellago non vuole giocattoli o altro, ma solo il calore di una famiglia unita. Chi volesse recarsi alla Casa di Babbo Natale al Parco del Roccolo, la troverà aperta giovedì 23 dalle 14.30 alle 16.30, venerdì 24 dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 16.30.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter