Attualità
Altro che cinesi...

Bill Gates si compra un pezzo di storia di Venezia: suo l'hotel Danieli

L'Hotel Danieli è finito nelle mani dell'imprenditore statunitense...altro che cinesi!

Bill Gates si compra un pezzo di storia di Venezia: suo l'hotel Danieli
Attualità Venezia, 07 Gennaio 2022 ore 11:01

Bill Gates e il principe Al Waleed Bin Talal allungano le mani sulla Serenissima. Il colosso a cui fanno capo, Four Seasons, infatti, proprietario di 122 tra hotel e resort in tutto il mondo, ha acquisito l'hotel Danieli, gestito dal 2015 dal gruppo statunitense Marriott. E sono in arrivo delle novità: è già stato presentato un piano di ristrutturazione a firma del designer Pierre-Yves Rochon, come riporta il Corriere, perché si vuole che la struttura sia pronta nel 2024.

Bill Gates si compra un pezzo di storia di Venezia: suo l'hotel Danieli

Le voci di un interessamento del Four Seasons sul Danieli di Venezia giravano da tempo. O meglio, il colosso statunitense cercava qualche struttura nella Serenissima. E inizialmente si pensava che l'oggetto dei desideri fosse l'hotel Bauer. Ma le cose sono andate diversamente.

L'accordo, infatti, è stato siglato con il Danieli, i cui muri che hanno alle spalle ben 200 anni di storia, erano finiti nella "collezione" di alberghi di lusso dell'immobiliarista Statuto prima di finire nei guai e ai domiciliari con l'accusa di bancarotta.

Il futuro del Danieli sembra segnato da interventi di ristrutturazione: il fondo americano ha già predisposto i capitali pari a 30 milioni di euro: l'idea è di poter valutare la struttura, al termine dei lavori, per un patrimonio di oltre 500 milioni di euro.

Il Danieli è un vero e proprio pezzo di storia di Venezia. Fu edificato dal doge Enrico Dandolo sulla Riva degli Schiavoni alla fine del XIV secolo.