Attualità
Il sollevamento

Alta marea, previsti 110 centimetri alle 12.15: Mose in azione

Le previsioni meteorologiche confermano l’approfondirsi di un centro di minimo pressorio tra la Gran Bretagna e la Francia e l’origine di una saccatura che interessa la nostra regione già dalla tarda serata di martedì 7 dicembre

Alta marea, previsti 110 centimetri alle 12.15: Mose in azione
Attualità Venezia, 08 Dicembre 2021 ore 09:58

Ieri martedì 7 dicembre si è riunito il Tavolo Tecnico per le Previsioni della marea, composto da CPSM-Città di Venezia, ISPRA e CNR-ISMAR.

Alta marea, previsti 110 centimetri alle 12.15: Mose in azione

Le previsioni meteorologiche confermano l’approfondirsi di un centro di minimo pressorio tra la Gran Bretagna e la Francia e l’origine di una saccatura che interessano la nostra regione già dalla tarda serata di martedì 7 dicembre. Conseguenza di questo fenomeno caratteristico, è la formazione di una ciclogenesi sul golfo di Genova che indurrà venti di scirocco dapprima sul medio Adriatico, in estensione poi a tutto il bacino nelle prime ore del mattino di oggi, mercoledì 8.

La particolare configurazione barica nell’Alto Adriatico legata al transito del sistema perturbativo, potrebbe comportare lungo la costa settentrionale del Veneto, e fino alla laguna di Venezia, la presenza di venti da nord-est, dando così origine al fenomeno della “Scontraura”.

Il calo della pressione atmosferica sull’Italia settentrionale associato ai venti di scirocco genererà un ulteriore contributo meteorologico alla marea che andrà a sommarsi al già elevato livello medio di questi giorni dovuto alle precedenti perturbazioni.

L’evento non comporta grande incertezza sull’ampiezza del contributo bensì sulla fase, ovvero sul momento temporale in cui questo porterà i suoi maggiori effetti in relazione ai massimi di marea astronomica.

I modelli operativi presso i tre Istituti, portano alla indicazione dei possibili seguenti livelli di marea:

  • mercoledì 8 dicembre: 100-110cm alle ore 12:15
  • giovedì 9 dicembre: 115-130cm alle ore 02:15

E dunque probabile che il fenomeno mareale dei giorni 8 e 9 dicembre possa generare condizioni favorevoli al fenomeno dell’acqua alta anche per la notte tra venerdi 10 e sabato 11 dicembre. I giorni a seguire dovrebbero vedere un livello di marea su regimi normali.

3 foto Sfoglia la gallery
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter