Attualità
Linea dura

Accesso al mare vietato di notte nel weekend: l'ordinanza shock a Jesolo

Ecco l'arma del sindaco De Zotti contro violenza e degrado...

Accesso al mare vietato di notte nel weekend: l'ordinanza shock a Jesolo
Attualità Jesolo e Lignano, 04 Agosto 2022 ore 17:00

Il sindaco della Città di Jesolo, Christofer De Zotti, ha firmato oggi una nuova ordinanza che estende alcune misure contenute in un precedente provvedimento. Nello specifico, l’intervento del primo cittadino comporta la chiusura delle strade che conducono all’arenile dall’accesso al mare numero 29 a via Nievo anche nelle serate di venerdì e domenica e a Ferragosto. Nulla cambia sulla fruizione della spiaggia e del lungomare, anche nel tratto in questione, che restano transitabili dagli altri accessi.

Accesso al mare vietato di notte nel weekend: l'ordinanza shock a Jesolo

Il nuovo intervento modifica e integra quanto disposto dall’ordinanza emanata lo scorso 7 luglio. Il precedente provvedimento stabiliva l’interdizione all’arenile attraverso i tre accessi al mare citati, per tutti coloro che non ne hanno diritto (escludendo quindi lavoratori e residenti), solo il sabato dalle 22.00 e fino alle 4 del mattino della domenica.

Lo stesso giorno, il sindaco aveva emanato una seconda ordinanza che prevede la chiusura dei minimarket che si trovano nell’area compresa tra largo Augustus fino a via Alberti dalle ore 00.00 alle 7.00 di ogni domenica (quindi della notte compresa tra sabato e domenica) e dei chioschi della stessa zona tutti i sabato alle ore 22.00.

In pratica vengono chiusi i tre principali accessi al mare nel tratto che corrisponde al centro cittadino

La nuova ordinanza estende la misura nelle altre due giornate e a Ferragosto: personale addetto alla sicurezza, dunque, provvederà a bloccare il passaggio in entrata con l’utilizzo di transenne il venerdì alle ore 22.00 e vigilerà sul rispetto dell’ordinanza fino alle 4 del mattino del sabato. Lo stesso accadrà il sabato sera e poi la domenica, liberando il passaggio subito dopo le 4 del mattino del lunedì. Resta invariata la data di decadenza del provvedimento, fissata a domenica 21 agosto.

“L’ordinanza del 7 luglio aveva carattere sperimentale, pur nascendo sulla base di dati concreti, dopo una riflessione con il prefetto e la condivisione degli operatori economici che afferiscono all’area interessata – dichiara il sindaco della Città di Jesolo, Christofer De Zotti -. Su base oggettiva, a distanza di un mese, possiamo affermare che il provvedimento ha dato buoni risultati nella serata di sabato in cui entra in vigore. La nostra intenzione, in collaborazione con autorità e forze dell’ordine, è ora di coprire anche altre giornate per rafforzare l’intervento e, ancor di più, il messaggio che vogliamo lanciare: a Jesolo non c’è più spazio per spaccio e violenza”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter